Pitagora sigla intesa con Extrabanca per la cessione del quinto dello stipendio

Pitagora LogoExtrabanca, il primo istituto di credito in Italia e uno dei pochi nel panorama internazionale nato per servire in prevalenza i cittadini stranieri residenti in Italia e le imprese da loro gestite, ha siglato una partnership con Pitagora, società attiva nel mercato del credito al consumo e nell’ambito dei finanziamenti erogati a favore delle famiglie attraverso il prodotto cessione del quinto dello stipendio.

Quello in questione, spiega una nota, è una particolare tipologia di prestito personale da estinguersi con cessione di quote dello stipendio o pensione fino ad un quinto dell’ammontare dell’emolumento valutato al netto della ritenuta. E’ una forma di finanziamento destinata a tutte le categorie di lavoratori dipendenti ed ai pensionati. I dati relativi al mercato del credito al consumo in Italia nel 2012 evidenziano come la cessione del quinto rappresenti una quota pari a oltre quattro miliardi di euro.

“Vogliamo accompagnare la crescita della nostra presenza sul territorio alla crescita dei servizi offerti ai nostri clienti – ha dichiarato Paolo Caroli, amministratore delegato di Extrabanca -. Grazie a questa partnership saremo in grado di agevolare ulteriormente l’accesso al credito delle famiglie, che rappresentano una quota rilevante della nostra clientela. Ampliamo dunque la gamma dei servizi offerti dal nostro Istituto di Credito, che si caratterizza per la semplicità dei propri prodotti”.

“Siamo lieti di poter inserire Extrabanca tra i nostri partner – ha aggiunto Massimo Sanson, amministratore delegato di Pitagora – a conferma dell’efficacia del modello di business che abbiamo realizzato al servizio delle banche e a beneficio della loro clientela. La sinergia ci agevolerà nel proporre il prodotto CQS a quel target specifico di lavoratori, i “new resident”, a cui da tempo riserviamo particolare attenzione”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pitagora sigla intesa con Extrabanca per la cessione del quinto dello stipendio ultima modifica: 2013-11-08T18:03:56+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: