Popolare di Vicenza, target di 201 milioni di utili nel 2017

Banca Popolare di Vicenza LogoIl piano industriale al 2017 della Banca Popolare di Vicenza prevede un utile netto di 201 milioni di euro nel 2017 con un cost income pari al 56,6% e un return on tangible equity (risultato netto/patrimonio netto tangibile) del 5,4%, con l’obiettivo di arrivare al 2019 con 313 milioni di profitto netto, un cost income pari al 50,6% e un Rote dell’8,1%. Banca Popolare di Vicenza ha chiuso il 2014 con una perdita netta consolidata di 758,5 milioni di euro, appesantita da 1,5 miliardi circa di rettifiche di valore.

Il piano dedica particolare attenzione alla gestione dei crediti problematici, con un costo del credito visto in miglioramento dal 2,91% del 2014 allo 0,63% nel 2019 e indici di copertura sostanzialmente stabili nell’arco del piano. Sul fronte patrimoniale, il Cet1 ratio è visto al 12% nel 2017 e al 13% nel 2019.

“Il piano industriale appena approvato traccia il percorso che ci permetterà di continuare a svolgere un ruolo da protagonisti nel contesto economico nazionale – ha sottolineato il consigliere delegato della banca, Samuele Sorato -. Siamo fermamente convinti di poter conseguire gli importanti risultati prefissati, grazie alla determinazione del management e all’elevata professionalità e dedizione del nostro personale”.

Popolare di Vicenza, target di 201 milioni di utili nel 2017 ultima modifica: 2015-03-30T14:07:43+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: