Poste, l’ad Caio annuncia 30 miliardi di fatturato e 3 miliardi di investimenti entro il 2020

Poste Italiane Logo“Un programma di crescita e investimenti su persone e tecnologie in un’azienda più trasparente e competitiva al servizio del Paese”. Questo, secondo l’amministratore delegato Francesco Caio, è ciò che rappresenta il piano strategico 2015-2020 delle Poste Italiane.

Come annunciato dall’ad, gli investimenti ammontano a circa 3 miliardi in infrastrutture e piattaforme digitali per l’innovazione dell’offerta di cui 500 milioni per la riqualificazione e la sicurezza negli uffici postali.

Il piano strategico di Poste Italiane al 2020 prevede una rimodulazione dei prezzi. “Siamo in una fase di transizione dall’economia tradizionale verso un’economia digitale. Poste è l’accompagnatore di famiglie e imprese in questo passaggio per andare una maggior crescita e sviluppo”. Per le tariffe, ha aggiunto l’ad, “ci sarà una rimodulazione dei prezzi: i cittadini si sono abituati a pagare meno per consegne lente e di più per quelle veloci. Noi siamo operatori di mercato e adegueremo l’offerta alla domanda. Il piano strategico di Poste Italiane non prevede licenziamenti”.

Poste, l’ad Caio annuncia 30 miliardi di fatturato e 3 miliardi di investimenti entro il 2020 ultima modifica: 2014-12-19T11:16:49+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: