Prelios, primo trimestre 2011 in crescita e utile netto a 10 milioni di euro

Il consiglio di amministrazione di Prelios ha esaminato e approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011: il primo trimestre 2011 registra il miglioramento dei principali indicatori di redditività e il ritorno all’utile netto con circa 10 milioni di euro. Il risultato operativo raggiunge i 19,5 milioni di euro rispetto ai 10,3 del primo trimestre 2010, mentre il risultato della piattaforma di gestione cresce del 22% a 6,1 milioni di euro.

I ricavi consolidati sono pari a 46,4 milioni di euro (51,7 milioni di euro al 31 marzo 2010). In particolare, i ricavi della piattaforma di gestione, core business di Prelios, risultano in lieve aumento a 41,9 milioni di euro (41,6 un anno fa), in linea con il target per fine anno.

Il risultato operativo ammonta a 19,5 milioni di euro in miglioramento rispetto ai 10,3 milioni di euro del primo trimestre 2010.

Le attività della piattaforma di gestione raggiungono un risultato positivo per 6,1 milioni di

euro, in crescita del 22% rispetto ai 5 milioni dello stesso periodo del 2010. Sulla base di tale risultato e come si legge nel comunicato “la società conferma il range obiettivo per fine anno compreso tra +15% e +25%”.

Le attività di investimento registrano anch’esse un risultato positivo per 13,4 milioni di euro, a fronte del risultato positivo per 5,3 milioni dello scorso anno: un miglioramento riconducibile in particolare alla plusvalenza realizzata dalla dismissione di un importante asset, il Palazzo La Rinascente Duomo di Milano, da parte del Fondo Retail & Entertainment.

Le vendite di immobili sono state pari a circa 700,4 milioni di euro (146,5 nello stesso periodo del 2010), realizzando così nel primo trimestre quasi la metà delle vendite indicate nel target per l’intero esercizio, pari a 1,5 miliardi di euro. La società ha realizzato le proprie transazioni immobiliari consuntivando al 31 marzo 2011 un margine medio sulle vendite rispetto al book value pari a circa il 6,5%.

In Italia, le vendite di immobili hanno raggiunto circa 551,5 milioni di euro, in aumento rispetto ai 124,8 milioni al 31 marzo 2010. Il risultato operativo è positivo per 16,7 milioni di euro in netto miglioramento rispetto ai 9,8 milioni di euro dell’anno prima. Il risultato operativo è composto per 9,1 milioni di proventi della piattaforma di gestione (8,4 milioni al 31 marzo 2010) e per 7,6 milioni dal risultato dell’attività di investimento (1,4 milioni al 31 marzo 2010).

Il target previsto per le vendite di immobili per il 2011 è quantificato in circa 1,5 miliardi di euro, mantenendo un totale di asset under management real estate di circa 13 miliardi di euro a valori di libro con una quota gestita per conto terzi intorno al 20%.

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2011 è negativa per 41 milioni di euro (negativa per 44,7 milioni al 31 dicembre 2010). La posizione finanziaria netta, esclusi i crediti per finanziamenti soci, è passiva per 459,5 milioni di euro rispetto ai 424 milioni di euro al 31 dicembre 2010.

Gli asset under management risultano pari a 13,9 miliardi di euro (di cui 12,5 miliardi real estate e 1,4 miliardi NPLs) rispetto ai 14,6 miliardi di euro di fine dicembre 2010. La variazione è imputabile alle vendite finalizzate nel primo trimestre 2011.
Il patrimonio netto di competenza al 31 marzo 2011 ammonta a 601,6 milioni di euro a fronte di 579,8 milioni di euro al 31 dicembre 2010

Leggi il comunicato completo

Prelios, primo trimestre 2011 in crescita e utile netto a 10 milioni di euro ultima modifica: 2011-05-06T08:38:07+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: