Presentata a Milano la nuova figura professionale del giurista interculturale

CreditoSi è svolto oggi, presso la sede del Consiglio notarile di Milano, l’incontro “Notariato italiani e scambi globali”, per la presentazione della nuova figura professionale giurista interculturale.

L’Italia, si legge in una nota, è il primo Paese in Europa a raccogliere sul serio la sfida dell’integrazione sociale e lo fa anche con l’aiuto dei notai attivi per la promozione di una vera e propria nuova figura professionale che coniuga la preparazione giuridico-economica tipica delle professioni legali, con le sensibilità e l’approccio culturale tipico di discipline antropologiche.

Raccogliendo i cambiamenti culturali e sociali che, a partire proprio dal fenomeno dell’immigrazione, stanno modificando i connotati della nostra società, i notai di Milano e l’Accademia del Notariato si fanno promotori  di un nuovo percorso di formazione giuridico-interculturale rivolto ai professionisti del settore legale e giuridico (ma anche sociologico) che intendono approfondire i temi dell’integrazione culturale e degli strumenti necessari per porsi con competizione sul mercato del lavoro.

Una nuova figura che andrebbe a colmare un deficit, anche a livello europeo, e che potrà sostenere l’immigrato in tutte le aree di competenza attuale del notaio: successione, diritto di famiglia, attività d’impresa anche negoziale e di mediazione.

   

Presentata a Milano la nuova figura professionale del giurista interculturale ultima modifica: 2016-03-17T20:45:06+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: