Prestiti alle famiglie, al via partnership tra Avvera e Banca Popolare di Puglia e Basilicata

Avvera LogoÈ partita a inizio gennaio 2021 la partnership tra Avvera e Banca Popolare di Puglia e Basilicata (Bppb), che prevede la distribuzione dei prestiti personali di Avvera, società del gruppo Credem specializzata nei mutui e nel credito al consumo per i privati, presso le 101 filiali della banca, operativa in particolare in Puglia e Basilicata, ma presente anche in diverse altre regioni Italiane. L’obiettivo di tale accordo è raggiungere nel 2021 più di 30 milioni di euro finanziati in prestiti personali per le oltre 100 mila famiglie clienti e i prospect di Bppb.

Per Avvera questa intesa conferma la strategia di investimento sullo sviluppo di accordi di distribuzione con banche partner, per cui svolge il ruolo di fabbrica prodotto per i prestiti personali e prestiti con cessione del quinto dello stipendio o della pensione. A un anno e mezzo dalla partenza di Avvera, Bppb è terza banca partner e segue gli accordi con Banca Piemonte e Cassa di Risparmio di Cento, rispettivamente attivati a novembre 2019 e luglio 2020. 

“Per diversi mesi ci siamo confrontati con i principali player del mercato, la selezione è stata molto attenta ed impegnativa, e alla fine abbiamo optato per Avvera in virtù della sua disponibilità ad adattarsi alle esigenze della Banca con un servizio tailor made che prevede un’offerta prodotti completa, una procedura innovativa ed un processo efficienze e veloce, che unito alla qualità delle nostre persone e alla capacità consulenziale della nostra rete commerciale potrà dare una risposta tempestiva ed efficace alle esigenze di liquidità della nostra clientela privata, aumentando la soddisfazione e la fidelizzazione alla nostra banca – ha dichiarato l’amministratore delegato di Banca Popolare di Puglia e Basilicata Alessandro Piozzi . Per Banca Puglia e Basilicata, una nuova ed importante partnership, dopo quella siglata sul fronte assicurativo con Net Insurance, che ci infonde fiducia ed entusiasmo di crescere insieme”.

“Questi primi mesi dall’avvio sono stati molto intensi e impegnativi poiché da un lato abbiamo costruito una squadra vincente, passando da 25 ad oltre 110 persone, dall’altro abbiamo lavorato assiduamente su processi e procedura di vendita per dare un prodotto efficiente e di qualità a tutti i nostri canali, dalle reti agenziali alle banche partner – ha aggiunto Lorenzo Montanari, amministratore delegato di Avvera. I nostri piani di sviluppo sono stati mantenuti nonostante l’emergenza covid abbia fortemente messo sottopressione il mercato, ma come azienda abbiamo saputo reagire repentinamente ed adattarci al mutato contesto, sviluppando in poche settimane per le nostre reti dirette processi di vendita digitali che hanno consentito continuità operativa e commerciale nonostante la ridotta mobilità delle persone, offrendo un importante servizio anche alla nostra clientela. In questo senso l’accordo con Banca Popolare di Puglia e Basilicata, importante banca del territorio, è un ulteriore motivo di soddisfazione per tutti noi e per la reputazione della nostra Società sul mercato: è la nostra terza partnership, con degli obiettivi di produzione decisamente elevati, a dimostrazione che il nostro progetto, molto solido e flessibile, ci permette di essere attrattivi per importanti istituti di credito”.

Avvera proseguirà nei prossimi mesi la strategia di investimenti in persone, competenze, sviluppo tecnologico e processi. In particolare, ad inizio 2021 sarà avviato il nuovo canale di business specializzato nei prestiti finalizzati a completamento della gamma di offerta di credito alle famiglie. Proseguirà inoltre l’attività di digitalizzazione dei processi di vendita, iniziata nel 2020 durante il periodo di lockdown. Nel 2021 l’obiettivo è raggiungere 1 miliardo di euro di credito finanziato tra mutui e credito al consumo.