Prestiti auto Agos Ducato: il finanziamento flessibile

Agos Ducato offre ai propri clienti un’ampia varietà di prestiti, destinati a soddisfare le più svariate esigenze. Oggi parliamo dei prestiti auto proposti dalla finanziaria.

Il prodotto
I prestiti Agos Ducato per l’auto permettono di ottenere la liquidità necessaria, oltre che per comprare la quattro ruote, anche per le spese di immatricolazione, il bollo, il passaggio di proprietà, l’assicurazione ed eventuali spese accessorie. Si tratta, infatti, di un prestito personale: Agos Ducato eroga la somma richiesta direttamente al cliente, che può decidere liberamente come e quando impiegare il denaro ottenuto, senza l’intermediazione di un concessionario.

Facciamo un esempio. Richiedendo 10 mila da restituire in 120 mesi è possibile ottenere una rata da 123,75 € al mese, con TAN fisso 8,00%, TAEG 9,12. Il TAEG rappresenta il costo totale e include: interessi, commissioni di istruttoria pari a 200 €, imposta di bollo su finanziamento pari a 14,62 € e su rendiconto annuale e di fine rapporto (1,81€ per importi superiori a 77,47€); spesa mensile di gestione pratica pari a 1,30 €. Alla fine del finanziamento l’importo totale dovuto dal cliente sarà pari a 15.036,91 €.

L’offerta Agos Ducato
I prestiti personali di Agos Ducato sono destinati a diverse tipologie di beni e servizi: oltre all’acquisto di auto, moto e camper, è possibile finanziare la ristrutturazione della casa, l’acquisto di mobili, l’installazione di pannelli solari, ma anche le spese per un computer oppure gli studi universitari. I prestiti concessi da Agos Ducato sono personalizzabili e flessibili: è possibile richiedere fino a 30 mila euro e gestire il rimborso delle rate in base alle proprie specifiche esigenze. Per richiedere i prestiti on line migliori di Agos Ducato è sufficiente compilare il modulo via web. Dopo l’approvazione della richiesta, la somma sarà erogata entro 48 ore.

Prestiti auto Agos Ducato: il finanziamento flessibile ultima modifica: 2012-07-31T13:51:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: