Prestiti, Banca d’Italia: a dicembre nuova contrazione per famiglie e impese

I tassi d’interesse sui finanziamenti erogati a dicembre alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, sono scesi al 3,92% dal 4,05% di novembre; quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo sono calati al 9,06% dal 9,49% di trenta giorni prima.

Ancora, i tassi d’interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo inferiore a 1 milione di euro sono arrivato al 4,43% dal 4,49% del mese precedente, e quelli sui finanziamenti di importo superiore a tale soglia sono saliti al 3,15% dal 3,06% di novembre. I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari all’1,25%, in diminuzioni rispetto all’1,28% di novembre.

Infine il tasso di crescita sui dodici mesi dei depositi del settore privato è aumentato al 6,9% dal il 6,6% di novembre; quello sui dodici mesi della raccolta obbligazionaria è calato al 4,8% dal 10,6% del mese precedente; quello sui dodici mesi delle sofferenze è rimasto stabile al 16,6% dal 16,8% di trenta giorni prima.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Prestiti, Banca d’Italia: a dicembre nuova contrazione per famiglie e impese ultima modifica: 2013-02-08T10:36:48+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: