PrestitoSì Finance punta a 150 milioni di erogato nel 2020

59

Prestitosì Logo“Siamo in conclusione di questo 2019, tempo di bilanci ma anche il momento per guardarci indietro e vedere la strada percorsa. I risultati della nostra crescita dal 2013, come organizzazione, quota di mercato, volumi di affari e fatturati, senza alcun dubbio ad oggi ci fanno emergere come una società strategicamente focalizzata all’espansione”. Così Vincenzo Barba, presidente della holding H2B e fondatore del brand PrestitoSì, racconta il 2019 della società di mediazione creditizia.

PrestitoSì 191203“Come spesso accade, ogni percorso di crescita si accompagna a maggiori sfide che in questi anni non sono mancate, ma dalle quali usciamo rafforzati e con idee chiare sul nostro futuro – aggiunge Barba -. Continueremo a fare investimenti sostanziali a supporto della crescita. Uno degli obiettivi per il prossimo anno sarà il rafforzamento del nostro brand, con l’apertura di filiali di proprietà nei principali capoluoghi italiani. Concluderemo l’anno con un totale di 175 collaboratori. Ciò che questa crescita, però, non è soltanto il numero ma soprattutto la qualità dei professionisti. Parallelamente alla rete ci siamo dedicati all’ampliamento della nostra offerta. Solo quest’anno abbiamo firmato ben otto accordi, con Bnl, CariParma, Avvera, FinSarda, Banca Sistema, Gbm, Banca Torre del Greco, arrivando a 25 convenzioni bancarie e finanziarie. C’è già una nuova convenzione che abbiamo definito in via ufficiosa e altre due per le quali stiamo lavorando e che sicuramente presenteremo entro il primo trimestre 2020. Siamo cresciuti anche per quanto concerne i nostri hub, con l’apertura di filiali dirette a Pescara, Napoli e Avellino e anche di filiali partner, con la nuova apertura a Monza, arrivando così a 8 filiali sul territorio nazionale. In questo 2019 non è mancato un forte impegno nell’area digitale, con il lancio del comparatore “RataOk”, l’area intranet e l’avvio del processo di digitalizzazione. Stiamo iniziando a trattare anche nuove partnership in ambito immobiliare, in linea con i nuovi progetti previsti per la Divisione Mutui. In ambito pubblicitario, abbiamo realizzato una rubrica di educazione del credito dedicata al consumatore, oltre a vari spot televisivi che vedono come protagonista la nostra nuova testimonial. Si tratta dell’attrice Maria Monsé che ci accompagnerà per tutto il 2020 e che sarà presente su tutti i materiali che forniremo alla nostra rete di negozi, come volantini, depliant e altro. Questi sono solo alcuni dei numeri che descrivono il nostro 2019, insieme a un piano industriale che presenteremo all’inizio del 2020 e che ci accompagnerà nei prossimi tre anni. Uno dei punti principali del piano industriale sarà sicuramente la formazione. Voglio ricordare come la nostra sia stata la prima società ad aver puntato sulla realizzazione di un’Academy dedicata ai consulenti del credito. Per PrestitoSì si avvia un nuovo percorso evolutivo, che sarà caratterizzato da un modello aziendale che nettamente diverso da quello degli altri operatori presenti sul mercato dell’intermediazione del credito”.

Soddisfatto anche il direttore commerciale Vincenzo Langella, che anticipa alcune delle novità che riguarderanno PrestitoSì nel 2020: “I programmi e gli obiettivi che ci siamo posti per l’anno prossimo devono assolutamente partire da ciò che abbiamo fatto nell’anno appena trascorso che concluderemo con un intermediato di circa 85 milioni di euro, di cui l’82% sviluppato nel comparto prestiti e cessioni del quinto, un risultato raggiunto anche alle aperture di nuove filiali dirette di proprietà che hanno avuto un forte sviluppo nel secondo semestre. Numeri importanti per una realtà partita da zero nel 2013 e che, a differenza degli altri player, non vantava radici e relazioni solide con il mercato ma che ha saputo crescere e rinnovarsi, anche e soprattutto grazie alla vision e alle intuizioni dell’attuale presidente Vincenzo Barba. Ci dedicheremo allo sviluppo del piano industriale 2020-2022 che a breve presenteremo e che ha come obiettivo primario l’apertura di filiali dirette nei principali capoluoghi italiani. Ma la sfida più importante ci sarà nella divisione mutui che oggi finalmente ci vede disporre degli strumenti adeguati per poter crescere nei prossimi anni. Nel 2019 abbiamo ampliato le partnership in questa divisione, raggiungendo quota cinque accordi con i seguenti istituti: Che Banca!, Bnl, Credit Agricole, Bcc e Bcp. Inoltre, è già pronto un nuovo accordo che partirà ad inizio anno oltre ad altre due partnership in via di definizione. L’obiettivo per il 2020 è quello di raggiungere quota 150 milioni di intermediato, di cui 100 milioni nel comparto prestiti e cessioni del quinto e quota 50 milioni nella divisione mutui, per la quale il prossimo sarà l’anno zero. Un obiettivo sicuramente alla nostra portata e che potremmo anche superare se tutte le variabili si muoveranno nella stessa direzione. Grazie agli ampliamenti precedentemente descritti, andremo a lavorare fortemente sulla rete delle agenzie, con il reclutamento di nuove aree commerciali e consulenti specializzati. Nei prossimi mesi, infine, inaugureremo il nuovo quartier generale di PrestitoSì, la nostra nuova casa, una struttura di 1.200 metri quadri che sarà un punto di riferimento per tutta la nostra Rete e che ospiterà l’Academy, una scuola dedicata sia ai consulenti già esperti ma soprattutto ai neofiti che vogliono intraprendere la nostra professione. Insomma, tante iniziative in programma per un 2020 che si annuncia radioso e scintillante”.

Per Eustacchio Allegretti, business development manager di PrestitoSì “stiamo lavorando a un vero e proprio cambio culturale perché vogliamo creare una forte identità del brand, con tutte le nostre attività e i nostri progetti, dalle agency alle filiali partner e dirette. Di pari passo continueremo a lavorare sull’ampliamento delle convenzioni con gli istituti bancari e finanziari, con l’obiettivo di conquistare quote di mercato e offrire sempre più opportunità sia alla nostra rete che al cliente finale. La prima parte del 2020 si caratterizzerà anche per l’acquisizione da parte della Holding H2B delle quote della società PrestitoSì Finance, un percorso che sarà accompagnato anche da una riorganizzazione a livello generale della governance, ma nel 2020 prevediamo l’inserimento di 3-5 aree commerciali e nuove figure di direzione che possano apportare valore, expertise e know-how all’azienda. Non voglio anticipare altro. Quello che posso dire è che siamo consapevoli della strada che percorreremo da qui a tre anni e dei risultati che vogliamo raggiungere. Crediamo fortemente in questo progetto, per il quale abbiamo posto basi concrete affinché si possano raggiungere gli obiettivi e i risultati che stanno a cuore all’intero management”.