PrestitoSì Finance riceve il Premio 100 Eccellenze Italiane

69

Prestitosì LogoPrestitoSì Finance ha ricevuto il Premio 100 Eccellenze Italiane. La cerimonio di premiazione si è svolta il 5 dicembre, presso la sala della Protomoteca del Palazzo del Campidoglio in Roma.

Il progetto 100 Eccellenze racconta storie di imprenditori e aziende made in Italy che si sono contraddistinte per il valore trasmesso al mercato e per la qualità e lungimiranza dei progetti di crescita, attraverso la realizzazione di un volume suddiviso per categorie e settore.

L’iniziativa è patrocinata dal Ministero degli Interni, dal Ministero dei Beni Culturali e dal Ministero dell’Ambiente, dal Coni, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, dall’Istituto Superiore di Sanità e dalle principali Istituzioni Universitarie e Accademiche in Italia.

PrestitoSì 191206Tra le 100 eccellenze del 2019, individuate dal Comitato di Redazione con la sovrintendenza di un Comitato Tecnico Scientifico, nel settore del credito è stata selezionata PrestitoSì Finance s.p.a.. Il riconoscimento è stato consegnato a Vincenzo Barba, presidente della Holding H2B e fondatore del brand PrestitoSì.

“Mi sento davvero molto soddisfatto per questo premio così importante conferito alla nostra azienda – ha dichiarato Barba -. In questi anni abbiamo lavorato per raggiungere i risultati ottenuti. Questo riconoscimento porta PrestitoSì tra le prime eccellenze per la crescita nel settore dell’intermediazione del credito. Un premio che sentiamo veramente nostro e che conferma la bontà dei nostri progetti. Da oggi, però, per noi iniziano nuove sfide. Abbiamo rinnovate ambizioni che vedono PrestitoSì come un’azienda strategicamente focalizzata alla grande espansione, con l’obiettivo di creare valore e benefici per le persone che sceglieranno di farne parte. Il fine di un’azienda non può e non deve essere legato a meri interessi imprenditoriali ma deve avere uno scopo più nobile, orientato al raggiungimento del benessere collettivo. In questi anni abbiamo ricevuto diversi riconoscimenti dal mercato ma, pur sentendoci orgogliosi e onorati da ognuno di essi, per noi ogni premio non sarà mai un punto d’arrivo ma sempre un punto di partenza verso mete ancora più alte”.