Primo semestre 2010 in ripresa per i mutui secondo i dati Banca d’Italia

In particolare, il valore dei mutui erogati per l’acquisto di abitazioni alle famiglie è stato di quasi 30 miliardi di euro, con un incremento del +21,8% rispetto al primo semestre del 2009.

Il dato conferma l’aumento che si era registrato nel primo trimestre dell’anno, che aveva fatto segnare un +20,2% rispetto al pari periodo dell’anno scorso.
A livello di secondo trimestre occorre tornare indietro al 2007 per trovare un valore di erogato più alto, anche se di poco.

Su base semestrale, invece, il 2010 si è fermato al di sotto dei valori registrati nel 2007 (quasi 31 miliardi) e dei massimi del 2006 (31,7 miliardi).
C’è peraltro da tenere presente che nel valore di erogato rientrano anche i mutui contratti in anni passati per l’acquisto dell’abitazione e che sono stati successivamente oggetto di surroga, cioè di trasferimento a costo zero ad altra banca (in genere per ottenere migliori condizioni).

Considerato che la surroga del mutuo, introdotta dalla Legge Bersani nel febbraio 2007, è diventata pienamente operativa nel corso del 2008 e che il boom delle operazioni di surroga si è avuto nel 2009 e nel 2010 (grazie al forte calo dei tassi d’interesse), è evidente che l’incremento reale di mutui erogati per effettivi acquisti di immobili è da intendersi alquanto inferiore al dato complessivo registrato, che comprende quindi anche mutui in realtà “preesistenti”.
I dati dell’osservatorio MutuiOnline indicano una quota di mutui erogati per surroga nel 2009 e nel 2010 stabilmente oltre il 30% del totale.

Erogazione mutui Fonte: Banca d’Italia – Boll. Stat. D.6.5.2 Acquisto abitazioni famiglie consumatrici Variazione % su periodo precedente Variazione % su stesso periodo anno precedente
Periodo Erogato (milioni Euro)

30/06/2010 16.181,55 21,3 23,2
31/03/2010 13.338,28 -13,4 20,2
31/12/2009 15.401,42 34,9 1,9
30/09/2009 11.414,47 -13,1 -9,4
30/06/2009 13.135,88 18,4 -12,6
31/03/2009 11.095,10 -26,6 -22,0
31/12/2008 15.119,06 19,9 -15,1
30/09/2008 12.605,62 -16,1 -10,1
30/06/2008 15.029,85 5,7 -10,1
31/03/2008 14.225,86 -20,1 0,1
31/12/2007 17.809,27 27,0 3,4
30/09/2007 14.023,52 -16,1 0,8
30/06/2007 16.711,68 17,6 -3,4
31/03/2007 14.213,51 -17,5 -1,5
31/12/2006 17.231,29 23,9 0,8
30/09/2006 13.910,49 -19,6 8,4
30/06/2006 17.298,62 19,9 17,0
31/03/2006 14.432,45 -15,6 25,0
31/12/2005 17.100,85 33,2 22,4
30/09/2005 12.835,86 -13,2 15,5
30/06/2005 14.781,51 28,0 10,7
31/03/2005 11.548,03 -17,4 11,3
31/12/2004 13.974,34 25,8 8,4
30/09/2004 11.110,46 -16,8 12,0
30/06/2004 13.355,91 28,7 21,2
31/03/2004 10.375,95 -19,5 14,9
31/12/2003 12.897,26 30,0 29,5
30/09/2003 9.923,76 -10,0 27,5
30/06/2003 11.022,87 22,1 9,2
31/03/2003 9.031,38 -9,3 20,4
31/12/2002 9.962,18 28,0 2,9
30/09/2002 7.780,95 -22,9 25,7
30/06/2002 10.091,98 34,5 27,5
31/03/2002 7.503,27 -22,5 19,7
31/12/2001 9.683,61 56,4 24,2
30/09/2001 6.190,31 -21,8 -4,5
30/06/2001 7.913,60 26,2 -0,6
31/03/2001 6.269,85 -19,6 -9,2
31/12/2000 7.799,06 20,3 -12,6
30/09/2000 6.480,89 -18,6 -0,2
30/06/2000 7.962,79 15,3 10,9
31/03/2000 6.905,83 -22,6 30,6

Storico dati Banca d’Italia su erogazione mutui di acquisto abitazione alle famiglie – Periodo 1999 – 2010 (primo semestre)  Elaborazione: www.mutuionline.it

 

Consistenze mutui          Fonte: Banca d’Italia – Boll. Stat. D.6.5.1 Acquisto abitazioni   famiglie consumatrici Variazione % su periodo precedente Variazione % su stesso periodo anno precedente
Periodo Consistenze                (milioni Euro)
30/06/2010 298.357,77 18,3 24,3
31/03/2010 252.188,00 2,2 8,0
31/12/2009 246.722,28 2,3 8,2
30/09/2009 241.137,48 0,4 6,6
30/06/2009 240.102,86 2,8 9,5
31/03/2008 233.531,72 2,5 4,5
31/12/2008 227.943,51 0,7 0,7
30/09/2008 226.300,32 3,2 1,2
30/06/2008 219.298,13 -1,9 1,5
31/03/2008 223.565,53 -1,3 5,4
31/12/2007 226.398,72 1,2 8,7
30/09/2007 223.652,12 3,5 10,1
30/06/2007 216.116,43 1,9 9,5
31/03/2007 212.086,88 1,8 11,2
31/12/2006 208.295,82 2,6 13,3
30/09/2006 203.061,14 2,9 16,8
30/06/2006 197.282,18 3,5 17,4
31/03/2006 190.660,44 3,7 20,8
31/12/2005 183.807,36 5,7 18,9
30/09/2005 173.917,44 3,5 19,6
30/06/2005 167.995,16 6,5 21,7
31/03/2005 157.782,59 2,1 20,5
31/12/2004 154.556,46 6,3 22,3
30/09/2004 145.373,95 5,3 21,0
30/06/2004 138.087,27 5,5 25,9
31/03/2004 130.892,63 3,6 24,9
31/12/2003 126.390,99 5,2 26,4
30/09/2003 120.169,22 9,6 22,5
30/06/2003 109.692,92 4,7 15,9
31/03/2003 104.814,33 4,8 17,7
31/12/2002 99.968,98 1,9 18,4
30/09/2002 98.129,45 3,7 16,0
30/06/2002 94.655,96 6,3 15,5
31/03/2002 89.037,38 5,4 12,8
31/12/2001 84.447,38 -0,2 10,2
30/09/2001 84.615,44 3,3 14,6
30/06/2001 81.947,24 3,8 14,2
31/03/2001 78.914,79 3,0 16,6
31/12/2000 76.603,93 3,8 21,1
30/09/2000 73.828,89 2,9 23,7
30/06/2000 71.778,13 6,1 28,1
31/03/2000 67.674,51 7,0 34,4
Consistenze mutui          Fonte: Banca d’Italia – Boll. Stat. D.6.5.1 Acquisto abitazioni   famiglie consumatrici Variazione % su periodo precedente Variazione % su stesso periodo anno precedente
Periodo Consistenze                (milioni Euro)
30/06/2010 298.357,77 18,3 24,3
31/03/2010 252.188,00 2,2 8,0
31/12/2009 246.722,28 2,3 8,2
30/09/2009 241.137,48 0,4 6,6
30/06/2009 240.102,86 2,8 9,5
31/03/2008 233.531,72 2,5 4,5
31/12/2008 227.943,51 0,7 0,7
30/09/2008 226.300,32 3,2 1,2
30/06/2008 219.298,13 -1,9 1,5
31/03/2008 223.565,53 -1,3 5,4
31/12/2007 226.398,72 1,2 8,7
30/09/2007 223.652,12 3,5 10,1
30/06/2007 216.116,43 1,9 9,5
31/03/2007 212.086,88 1,8 11,2
31/12/2006 208.295,82 2,6 13,3
30/09/2006 203.061,14 2,9 16,8
30/06/2006 197.282,18 3,5 17,4
31/03/2006 190.660,44 3,7 20,8
31/12/2005 183.807,36 5,7 18,9
30/09/2005 173.917,44 3,5 19,6
30/06/2005 167.995,16 6,5 21,7
31/03/2005 157.782,59 2,1 20,5
31/12/2004 154.556,46 6,3 22,3
30/09/2004 145.373,95 5,3 21,0
30/06/2004 138.087,27 5,5 25,9
31/03/2004 130.892,63 3,6 24,9
31/12/2003 126.390,99 5,2 26,4
30/09/2003 120.169,22 9,6 22,5
30/06/2003 109.692,92 4,7 15,9
31/03/2003 104.814,33 4,8 17,7
31/12/2002 99.968,98 1,9 18,4
30/09/2002 98.129,45 3,7 16,0
30/06/2002 94.655,96 6,3 15,5
31/03/2002 89.037,38 5,4 12,8
31/12/2001 84.447,38 -0,2 10,2
30/09/2001 84.615,44 3,3 14,6
30/06/2001 81.947,24 3,8 14,2
31/03/2001 78.914,79 3,0 16,6
31/12/2000 76.603,93 3,8 21,1
30/09/2000 73.828,89 2,9 23,7
30/06/2000 71.778,13 6,1 28,1
31/03/2000 67.674,51 7,0 34,4
Primo semestre 2010 in ripresa per i mutui secondo i dati Banca d’Italia ultima modifica: 2010-11-29T21:42:27+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: