Home Corsi Formazione IVASS IVASS | Corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI (60h)
In offerta!

IVASS | Corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI (60h)

120,00 90,00

Corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI
COD: 007 Categorie: , Tag: , , ,

Descrizione

Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI, è previsto dal regolamento n.6 del 2014, per tutti i soggetti che vogliono operare nell’attività di intermediazione assicurativa al di fuori dei locali dell’intermediario per il quale operano ai fini dell’iscrizione nella sezione C o E del RUI; addetti all’attività di intermediazione all’interno dei locali in cui l’intermediario opera, prima di intraprendere l’attività; gli addetti dei call center degli intermediari che se ne avvalgono, prima di intraprendere l’attività.

Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI (60H) | IVASS, si conclude con un test di verifica di accertamento delle competenze acquisite da effettuarsi in aula.

SimplyBiz è dotata di un’esperienza professionale di oltre 5 anni e di certificazione ISO9001:2015 EA:37 N°2018_07_264/Q; inoltre si avvale solo di formatori in possesso di adeguati requisiti professionali.

Obblighi normativi

Obblighi normativi

Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI (60H) | IVASS consiste nella partecipazione, nei 12 mesi antecedenti alla data di presentazione della domanda di iscrizione o dell’inizio dell’attività, a corsi di durata non inferiore a 60 ore, svolti in aula o con modalità equivalenti.

Il Regolamento IVASS n. 6/2014 contiene la disciplina dei requisiti professionali degli intermediari assicurativi e riassicurativi in attuazione dell’articolo 22, comma 9, del D.L. 18/10/2012 n. 179 convertito nella legge del 17/12/2012 n. 221.

Stabilisce all’articolo 4 i soggetti tenuti all’obbligo di  partecipare a un corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI:

1. Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI, secondo il presente regolamento, è d’obbligo per:
a) addetti all’attività di intermediazione al di fuori dei locali dell’intermediario per il quale operano, ai fini dell’iscrizione nelle sezioni C o E del RUI;
b) addetti all’attività di intermediazione all’interno dei locali in cui l’intermediario opera, prima di intraprendere l’attività;
c) gli addetti dei call center degli intermediari che se ne avvalgono, prima di intraprendere l’attività.

Inoltre l’articolo 6 (corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI ) stabilisce:

1. Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI è:
– pertinente e adeguato rispetto all’attività da svolgere e in particolare ai contratti oggetto di intermediazione;
– mirato al conseguimento di idonei livelli di conoscenze teoriche aggiornate, di capacità e competenze tecnico-operative e di efficace e corretta comunicazione con la clientela.
2. La formazione professionale consiste nella partecipazione, nei 12 mesi antecedenti alla data di presentazione della domanda di iscrizione o dell’inizio dell’attività, a corsi di durata non inferiore a 60 ore, svolti in aula o con le modalità equivalenti di cui all’art. 9 del presente regolamento.
3. I corsi in aula non possono avere una durata superiore alle 8 ore giornaliere e prevedono un numero di partecipanti adeguato a garantire l’effettività dell’apprendimento, tenuto conto della natura e delle caratteristiche del soggetto formatore e delle tematiche oggetto di formazione.
4. Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI, rimane valido ai fini della reiscrizione nelle sezioni C o E del RUI o della ripresa dell’attività da parte dei soggetti di cui all’art. 4, comma 1, lett, b) e c) e dei soggetti di cui all’art. 4, comma 3, se l’inattività non si protrae per oltre cinque anni.

Infine l’articolo 8 (Modalità di accertamento delle competenze acquisite – Test di verifica) stabilisce:

1. I corsi di formazione per la prima iscrizione al RUI e di aggiornamento professionale si concludono con lo svolgimento di un test di verifica delle conoscenze acquisite, all’esito positivo del quale è rilasciato al partecipante un attestato, sottoscritto dal responsabile della struttura che ha effettuato la formazione o l’aggiornamento, da cui risultino l’ente formatore e i nominativi dei docenti, incluso per entrambi il possesso dei requisiti di cui al successivo art. 14, il numero di ore di partecipazione al corso, gli argomenti trattati e l’esito positivo dello stesso. L’attestato può essere rilasciato anche in formato digitale ai sensi dell’art. 57, comma 4, Regolamento ISVAP 5/2006.

2. Sono ammessi a sostenere il test di verifica  soltanto coloro che dimostrino di aver frequentato interamente il numero di ore previste per il corso di formazione per la prima iscrizione al RUI.

3. Il test di verifica è svolto a cura del medesimo soggetto che ha effettuato i corsi di formazione o di aggiornamento, previo accertamento dell’esatta identità dei partecipanti.

4. Il test di verifica è articolato in un questionario a scelta multipla e risposta singola. Il questionario:
– è composto da domande che, per numero e complessità, rispondono a criteri di adeguatezza, pertinenza e proporzionalità ai contenuti e alla durata del corso di formazione o di aggiornamento;
– è predisposto a cura del soggetto che effettua il corso, evitando duplicazioni e utilizzi ripetuti del medesimo insieme di domande;
– può essere elaborato attraverso supporti tecnologici con estrazione casuale delle relative domande e risposte da un database sufficientemente ampio, creando sequenze differenti per ogni singolo partecipante.

5. Il test di verifica dei corsi di formazione di cui all’art. 6 è effettuato esclusivamente in aula. Nell’esecuzione del test  conclusivo del ciclo di formazione professionale per la prima iscrizione al RUI, non è consentito l’ausilio di alcun supporto cartaceo e/o elettronico, né l’utilizzo di telefoni cellulari.

6. Il test si intende superato dai candidati che abbiano risposto correttamente al sessanta per cento (60%) dei quesiti proposti.

7. Gli enti che effettuano la formazione professionale per la prima iscrizione al RUI o l’aggiornamento su incarico dei soggetti di cui all’art. 5 consegnano agli stessi, anche in formato digitale ai sensi dell’art. 57, comma 4 Reg. ISVAP 5/2006, la documentazione necessaria a dimostrare il corretto svolgimento dei corsi e dei test e in particolare:
– il programma del corso;
– i nominativi dei docenti, incluso il possesso dei requisiti di cui al successivo art. 14;
– il verbale delle procedure di esame con evidenza dei risultati del test;
– il questionario somministrato.

Destinatari

Destinatari

Sono tenuti all’obbligo di formazione di cui al Regolamento IVASS n.6 del 2014:
a) addetti all’attività di intermediazione al di fuori dei locali dell’intermediario per il quale operano, ai fini dell’iscrizione nelle sezioni C o E del RUI;
b) addetti all’attività di intermediazione all’interno dei locali in cui l’intermediario opera, prima di intraprendere l’attività;
c) gli addetti dei call center degli intermediari che se ne avvalgono, prima di intraprendere l’attività.

Percorso formativo

Percorso formativo

Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI ha una durata complessiva di 30 ore, di cui 15 ore di video lezioni e si conclude con un test finale di valutazione delle competenze acquisite composto di 20 quesiti a scelta multipla a risposta singola. Per ogni domanda alla quale sia stata selezionata l’opzione corretta viene attribuito un punteggio di “1”. All’utente che risponde in modo esatto a tutte le domande viene attribuito un punteggio formale pari a “20/20”. Il test finale conseguente alla formazione per la prima iscrizione al RUI, si intende superato con un punteggio minimo di “12/20”.
Al termine del corso sarà rilasciato un’attestato comprovante l’aggiornamento professionale.

I contenuti formativi erogati a distanza mediante e-learning devono essere realizzati secondo criteri di elevata qualità formativa e prevedere una progettazione per obiettivi didattici, moduli didattici di contenuto e momenti intermedi di autovalutazione dell’apprendimento.

Le materie su cui verte l’aggiornamento professionale sono quelle stabilite dal regolamento IVASS 6/2014 e sono:

CORSI DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
AREE TEMATICHE

Area giuridica
Moduli:

  • Impresa di assicurazione e riassicurazione – condizioni di accesso e di esercizio
  • Regime di operatività dell’impresa (stabilimento e libera prestazione di servizi)
  • Intermediazione assicurativa e riassicurativa – condizioni di accesso e di esercizio
  • Regole generali di comportamento degli intermediari
  • Contratto di assicurazione e di riassicurazione
  • Tutela del consumatore e Codice del consumo
  • Antiriciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo
  • Principi generali sul sistema finanziario e sull’intermediazione del credito

Area tecnica assicurativa e riassicurativa
Moduli:

  • Classificazione per rami di attività
  • Principali tipologie di coperture assicurative
  • Principali tipologie di coperture riassicurative
  • Elementi tariffari
  • Elementi di tecniche di analisi dei rischi
  • Trattamento fiscale dei vari tipi di polizze vita e pensionistiche

Area amministrativa e gestionale
Moduli:

  • Ciclo operativo ed economico delle imprese di assicurazione e riassicurazione
  • Elementi di contabilità
  • Procedure e modalità assuntive e distributive adottate dall’impresa/e con cui l’intermediario opera
  • Programmazione, analisi e controllo di gestione dell’intermediario assicurativo
  • Gestione dei sinistri
  • Gestione dei rapporti con il cliente
  • Marketing e tecniche di comunicazione

Area informatica
Moduli:

  • Strumenti di Office Automation
  • Navigazione web e utilizzo di internet
  • Applicazioni/procedure e altre tecnologie predisposte dall’impresa/e con cui l’intermediario opera
Modalità di fruizione del servizio

corso di formazione professionale per l'iscrizione al RUI

Modalità di fruizione del servizio

Il Corso e-learning si svolge tramite l’utilizzo di un qualsiasi pc dotato di connessione internet veloce (ADSL – UMTS), che renda possibile accedere al servizio sia da casa che dall’ufficio o da dove si preferisca.
Il corso consiste in un percorso didattico composto da video lezioni e da FAD in autonomia, consistente nel download dei materiali e normative presenti in piattaforma. Sarà possibile collegarsi a qualsiasi ora del giorno per usufruire del materiale e delle lezioni.

  • Accesso 24 ore su 24 alla piattaforma formativa.
  • Tutti i contenuti del corso sempre a disposizione per 6 mesi dall’iscrizione.
  • Accesso al “Test finale di verifica” immediato e automatico al termine del percorso formativo, da svolgersi direttamente online.
  • Download di tutti i materiali cartacei del corso e delle normative del settore.
  • Materiale didattico aggiornato con le più recenti normative.
  • Assistenza interattiva del docente e dei tutor tramite mail, chat e telefono.

Maturate le ore di corso sulla piattaforma di formazione, è possibile accedere al test di verifica, come disposto dalla normativa IVASS.
Il test di verifica:
– è effettuato esclusivamente in aula;
– ha lo scopo di appurare il reale apprendimento delle materie trattate durante il corso di formazione FAD 60 ore;
– è articolato in un questionario a scelta multipla e risposta singola;
– è elaborato attraverso supporti tecnologici con estrazione casuale delle domande e relative risposte da un database sufficientemente ampio, creando sequenze differenti per ogni singolo partecipante.
La data del test di verifica si concorda con la Segreteria Didattica al termine del percorso didattico.
Completato il corso e prima di accedere al test di verifica in aula, sarà possibile esercitarsi con il simulatore del test di verifica, un utile strumento per esercitarsi con le domande presenti nel database da cui vengono estratte le domande del test di verifica.

Ogni corsista dovrà scegliere se effettuare il test finale conseguente al corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI, nelle sedi di SimplyBiz di Roma, Caltanissetta, Pontedera, gratuitamente, oppure presso una sede a sua scelta al costo di 110€.

Il corso di formazione professionale per l’iscrizione al RUI (60H) | IVASS è conforme al Regolamento IVASS n. 6/2014.
Art. 11 (E-learning)
I corsi effettuati con modalità di e-learning si avvalgono di piattaforme caratterizzate dai seguenti elementi essenziali:
a) tracciabilità dei tempi di erogazione e di fruizione della formazione, come previsto dall’art. 9, comma 2, secondo lo standard SCORM ovvero attraverso standard con le medesime caratteristiche;
b) fruizione dei materiali didattici attraverso il web e sviluppo di attività formative basate su tecnologia LMS (Learning Management System) e in associazione a moduli LCMS (Learning Content Management System);
c) monitoraggio continuo del livello di apprendimento, sia attraverso il tracciamento del percorso formativo, sia attraverso momenti di valutazione e autovalutazione;
d) multimedialità, intesa come effettiva integrazione tra diversi media per favorire una migliore comprensione dei contenuti;
e) interazione con docenti/tutor e con gli altri discenti al fine di favorire, tramite le nuove tecnologie, la creazione di contesti collettivi di apprendimento;
f) introduzione di misure atte ad impedire collegamenti simultanei dello stesso utente da postazioni diverse (o dalla medesima postazione).
Art. 12 (Funzionalità della piattaforma di e-learning)
1. Le funzionalità della piattaforma di e-learning prevedono:
a) l’inserimento di credenziali di accesso per ciascun utente;
b) un adeguato tempo minimo necessario per la fruizione del corso, in relazione alle caratteristiche ed ai contenuti dello stesso, l’inibizione dell’accelerazione della fruizione del corso;
c) la possibilità da parte dell’utente di sospendere la fruizione del corso e poter riprendere successivamente dal punto in cui si era interrotto;
d) la previsione di verifiche random per testare la fruizione e l’apprendimento del discente. Tali verifiche saranno determinanti per la prosecuzione del modulo formativo;
e) la possibilità di chiedere e ricevere approfondimenti dal docente mediante tecniche a distanza (forum, chat telematiche, instant messaging, e-mail, telefono, etc.);
f) la somministrazione di test interattivi di apprendimento per ogni modulo formativo, dal cui esito dipende l’accesso al modulo formativo successivo.

Ricordiamo che state acquistando il corso per conto e/o in accordo con l’Intermediario Assicurativo di primo livello (o Impresa di Assicurazioni) per il quale è iscritto al RUI o per il quale opera come collaboratore e che ha rilasciato apposita dichiarazione scritta per tale acquisto e che si assume ogni e qualsiasi responsabilità.