ProFamily, nel I semestre utile netto in crescita del 18,2%

Profamily LogoIl consiglio di amministrazione di ProFamily, società specializzata nel credito al consumo facente parte del Gruppo Banco Bpm, guidata dall’amministratore delegato Massimiliano Becheroni, ha approvato la situazione economica e patrimoniale a giugno 2017.

ProFamily ha chiuso il primo semestre 2017 con un utile netto di 7,3 milioni di euro, +18,2% rispetto ai 6,2 milioni di euro dell’anno precedente; il margine di intermediazione pari a 23,7 milioni di euro, palesa una crescita rispetto ai 21,4 milioni di euro dello scorso anno.

Il totale dei volumi erogati, 299 milioni di euro, fa registrare un 20,1% di incremento sull’esercizio precedente, mentre gli impieghi sono pari a 1.149 milioni di euro (+128 milioni rispetto a giugno 2016).

“Nel primo semestre del 2017 pertanto ProFamily – ha dichiarato Becheroni – ha conseguito significativi risultati nonostante un momento economico ancora complesso; questo grazie soprattutto al mantenimento di un elevato livello di servizio, al consolidamento di una significativa qualità del portafoglio e a un’ottimizzazione dei costi”.

In linea con quanto previsto nel Piano Industriale 2016/2019 del Gruppo Banco Bpm, ProFamily ha fra i suoi principali obiettivi un ulteriore sviluppo della rete distributiva che le consenta di essere presente su tutto il territorio nazionale al fine di aumentare, grazie a un continuo e progressivo incremento della produzione, la propria quota di mercato salvaguardando nel contempo la sua caratteristica peculiare: la genuinità nell’offerta di un credito responsabile e consapevole che non incentivi il sovra indebitamento delle famiglie.

ProFamily, nel I semestre utile netto in crescita del 18,2% ultima modifica: 2017-08-10T12:21:37+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: