Provincia di Verona, consulente finanziario abusivo arrestato dalla Guardia di Finanza

Gdf, Guardia di FinanzaLa Guardia di Finanza della compagnia di Villafranca di Verona ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un consulente finanziario indagato per i reati di raccolta abusiva del risparmio, mancata presentazione delle previste dichiarazioni dei redditi, appropriazione indebita ed autoriciclaggio.

S.C., 45 anni, residente in provincia, aveva ricevuto una denuncia per aver esercitato la raccolta di risparmio, dal 2000 al 2015, senza le previste autorizzazioni per oltre 7 milioni di euro, di cui oltre quattro milioni mai restituiti ai clienti.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Maria Federica Ormanni, sono state avviate dopo la presentazione di querele di alcuni risparmiatori che avevano segnalato la mancata restituzione del capitale affidato al “promotore” nonostante le ripetute richieste di rimborso.

Gli accertamenti svolti dai militari hanno permesso di individuare 112 clienti, tra pensionati, dipendenti pubblici e privati e diversi imprenditori, ai quali il promotore abusivo aveva promesso guadagni straordinari, anche superiori al 15% cento del capitale affidato. Le somme raccolte, ma non restituite. ammontano ad oltre 4 milioni di euro e, in gran parte, sono state spese a favore del «promotore» stesso per l’acquisto di immobili e di ristrutturazioni edilizie, nonchè di polizze assicurative nel ramo vita, di cui l’arrestato e la moglie sono risultati beneficiari.

L’autorità giudiziaria ha anche disposto il sequestro preventivo di ogni disponibilità finanziaria riconducibile al consulente abusivo ed alla moglie, fino ad un importo complessivo di 4.510.535 euro.

Articoli che potrebbero interessarti:

Provincia di Verona, consulente finanziario abusivo arrestato dalla Guardia di Finanza ultima modifica: 2017-05-31T12:15:47+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA