Qual è l’istituto di credito migliore? Parola ai broker nel tradizionale Brokers on Lenders Survey

La Canadian Mortgage Professional, società di consulenza creditizia, ha da pochissimo pubblicato la quinta edizione del rapporto Brokers on Lenders Survey, una speciale classifica delle banche e istituti di credito compilata però dai consulenti creditizi. Il ranking è ottenuto sulla base di diverse categorie che compongono il “medagliere”. Rispetto allo scorso anno ci sono alcune novità.

Infatti, è cambiata la testa della classifica con la MCAP Service Corporation – uno degli istituti di credito più importanti in Canada che opera nel mercato dei mutui commerciali e residenziali – che dalla terza posizione diventa leader. Il percorso contrario lo ha fatto invece la First National Financial: prima nel 2010, terza quest’anno. Merix Financial conserva invece la seconda piazza. Grandi cambiamenti interessano ING Direct e Street Capital che guadagnano, rispettivamente, cinque e tre posizioni e si sistemo al quarto e quinto posto in classifica. Ci sono anche due nuovi lenders nella top 10, con National Bank e TD Broker Services che entrano nel ranking.

Nello specifico, per quanto riguarda il medagliere MCAP e Merix hanno guadagnato la testa della classifica grazie alle 7 classifiche che entrambi hanno vinto, mentre First National ne ha collezionate 6.

I consulenti creditizi, provenienti da tutto il paese, hanno risposto a domande e stabilito il ranking strutturato in 10 categorie entro cui hanno concorso gli istituti di credito: tempi di approvazione del mutuo; consulenza in fase di sottoscrizione; consulenza da parte dei broker, trasparenza, servizi IT e online, tassi di interesse, offerta prodotto, preparazione dei broker, indice di soddisfazione circa la credit policy dell’istituto e servizi offerti al cliente.

I giudizi dei broker sono stati predisposti lungo una scala da 1 (voto molto basso) a 5 (voto molto alto), mentre gli istituti di credito – per essere ammessi nella classifica – hanno dovuto sottostare a un requisito minino molto selettivo: quota 50 voti (sommati tra tutte le categorie). 30 istituti hanno ricevuto almeno un voto. Successivamente è stata compilata la top 10 per ogni categoria, così da avere poi una più facile e veritiera lettura della classifica finale: infatti, così in questo, è stato possibile assicurare un buon numero di voti a ciascuna categoria.

Qual è l’istituto di credito migliore? Parola ai broker nel tradizionale Brokers on Lenders Survey ultima modifica: 2011-09-20T16:13:05+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: