Rc Auto, Ivass: nel 2014 prezzi in contrazione dell’8%. Ma restano i più alti d’Europa

Ivass LogoAnche se nel corso del 2014 hanno registrato un calo, in Italia le tariffe Rc auto sono “più alte nel confronto internazionale” con gli altri Paesi dell’Ue. Lo ha sottolineato il presidente dell’Ivass, ‎Salvatore Rossi, nella relazione sull’attività svolta dall’istituto nel 2014.

Secondo i dati raccolti dall’istituto nel corso dell’anno passato i prezzi medi sono scesi di quasi l’8%, seguendo la “tendenza ‎discendente dell’anno prima”.

La riduzione è dovuta soprattutto al calo degli incidenti e del costo dei risarcimenti. Il rapporto fra sinistri e veicoli circolanti ”è sceso ancora, al 6%, anche per effetto del protrarsi della recessione; era al 7,4% nel 2011”. Il costo medio dei risarcimenti è diminuito dell’1,5%. Sensibile il ridimensionarsi del fenomeno delle microlesioni: meno 17% lo scorso anno; si sono ridotte a un terzo di quel che erano nel 2011. Secondo l’Ivass si sono fatti progressi anche sul terreno della concorrenza e della diversificazione dei prodotti offerti, ”due aspetti che segnalammo lo scorso anno come problematici”.

La concentrazione del mercato, misurata dall’indice di Herfindahl -Hirschman, sottolinea ancora il presidente dell’Ivass, “si è ridotta del 15% rispetto al 2013. È aumentata la mobilità dei clienti fra una compagnia e l’altra, esercitando una pressione forte al ribasso dei prezzi: 1 assicurato su 6 ha cambiato compagnia lo scorso anno, spuntando una riduzione di prezzo pari in media al 22% rispetto al contratto precedente, mentre chi è rimasto fedele alla sua compagnia ha beneficiato, sì, di una riduzione di prezzo, ma solo del 5%”.

Circa 1 contratto su 10, ha rilevato Rossi, “include ora o una clausola di ‘risarcimento in forma specifica’ (in caso di sinistro senza colpa l’assicurato si fa riparare il veicolo da un’officina indicata dalla compagnia) o una che prevede l’installazione sul veicolo della ‘scatola nera’ (quel dispositivo che registra i dati essenziali sull’uso del veicolo)”.

Rc Auto, Ivass: nel 2014 prezzi in contrazione dell’8%. Ma restano i più alti d’Europa ultima modifica: 2015-06-23T16:40:50+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: