Rea Group, nella prima metà del corrente anno fiscale fatturato in crescita del 25%

Rea GroupRea Group Ltd, società quotata alla borsa australiana, [ASX:REA] impegnata nel campo del web advertising immobiliare, ha diffuso i dati relativi alla chiusura del primo semestre dell’anno fiscale 2014-2015.

Il gruppo australiano, con una capitalizzazione superiore ai 6 miliardi di dollari australiani (oltre 4 miliardi di euro), fa capo alla holding News Corporation di Rupert Murdoch e detiene il 100% di Casa.it, tra i più importanti portali immobiliari italiani, da oltre 18 anni attivo sul mercato nostrano, e Attico.it.

Rea Group, si legge in una nota, ha chiuso la prima metà del corrente anno fiscale facendo segnare risultati finanziari particolarmente brillanti. Rispetto all’analogo periodo dell’esercizio 2013-2014, infatti, il fatturato è cresciuto del +25%, passando da 209,4 a 261,5 milioni di Dollari Australiani. Sono cresciuti “a doppia cifra” anche l’Ebitda (+35%), giunto a 144,5 milioni di Dollari Australiani, e l’utile netto (+34%), passato da 53,7 a 94,7 milioni di Dollari Australiani. Oggi l’EbitdaA ha così raggiunto il 55% del fatturato consolidato.

Questi risultati arrivano al termine di un primo semestre che ha visto Rea Group protagonista di una politica di espansione e rafforzamento su scala globale, portata avanti attraverso importanti investimenti strategici effettuati negli Stati Uniti d’America e in Estremo Oriente.

Negli Usa, Rea Group ha perfezionato a novembre scorso l’acquisizione del 20% di Move Inc., leader di mercato nell’advertising digitale immobiliare. Grazie al concomitante acquisto del restante 80% delle azioni Move da parte di News Corporation, Rea Group si è assicurata il controllo operativo di Mls Realtor, sito ufficiale della National Association of Realtors (NAR) nonché il più grande aggregatore di MLS al mondo. In Estremo Oriente, il gruppo australiano ha messo a segno nel luglio 2014 l’acquisizione del 19,9% di iProperty Group Ltd, leader di mercato nell’intermediazione immobiliare online in Malaysia, Indonesia, Hong Kong, Macao e Singapore.

Insieme alle acquisizioni strategiche, la prima metà dell’anno fiscale è stata caratterizzata da consistenti miglioramenti nei risultati operativi ottenuti in Australia e in Europa.

In Europa, il fatturato aggregato di Casa.it e dei portali immobiliari controllati in Francia e Lussemburgo è arrivato a 15,4 milioni di euro, pari a un incremento dell’11% rispetto alla metà anno precedente. Anche l’Ebitda, giunto a 3,5 milioni di euro, ha conosciuto nel semestre un sensibile incremento percentuale (+94%).

Nel nostro Paese, malgrado un contesto di mercato ancora complesso e che solo nell’ultimo trimestre ha mostrato confortanti segnali di recupero, Casa.it ha fatto segnare ulteriori progressi sia in termini di volume delle inserzioni (+11%) sia di traffico medio mensile sul portale (+16%).

“Gli ottimi risultati conseguiti da Casa.it nella prima metà dell’anno fiscale testimoniano la validità della strategia del gruppo, focalizzata su una continua innovazione di prodotto mirata a migliorare sia l’esperienza d’uso del cliente finale sia il supporto reso agli agenti immobiliari – ha spiegato Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it. e general manager Europa –. Difatti, l’incremento del traffico mensile medio e del numero di visitatori unici è dovuto anche al successo della versione ottimizzata per mobile del portale che cresce di mese in mese. Stiamo poi ricevendo una risposta altrettanto importante dagli operatori professionali, agenti immobiliari e costruttori, che hanno accolto positivamente le iniziative che stiamo prendendo per rendere sempre più semplice, efficiente e senza stress il loro lavoro”.    

Rea Group, nella prima metà del corrente anno fiscale fatturato in crescita del 25% ultima modifica: 2015-02-13T09:58:58+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: