Reag, mercato immobiliare in ripresa nel 2011

Per quanto riguarda i prezzi si potrebbero registrare lievi correzioni al rialzo: “nel 2010 i valori sono rimasti mediamente stabili sui livelli raggiunti a fine 2009 – precisa una nota della società -. Si registrano lievi miglioramenti sul mercato del credito; l’attuazione della cosiddetta cedolare secca sugli affitti potrebbe portare ad un aumento dell’acquisto per investimento ma l’iter legislativo appare ancora lungo e incerto rischiando di ritardare i possibili benefici del decreto”.

Secondo i risultati del modello econometrico di Reag per il 2011 si prevede ancora una lieve correzione al ribasso dei prezzi reali medi delle abitazioni, che registreranno una flessione dell’1,4%. Nelle zone di pregio e in quelle centrali i prezzi si manterranno pressoché stabili mentre le flessioni maggiori sono previste nel semicentro e in periferia. Tra le maggiori città italiane si prevede un andamento positivo dei valori a Milano (4,3%), Bologna (0,8%) e Venezia (3,9%), pur con considerevoli differenze a seconda della zona.

Considerato l’attuale quadro macro-economico e l’andamento di offerta e scambi sul mercato residenziale, anche per il 2012 non si prevede un’inversione di tendenza in termini reali per i prezzi medi che dovrebbero decrescere di un ulteriore 0,6%” conclude il comunicato.

Reag, mercato immobiliare in ripresa nel 2011 ultima modifica: 2011-01-26T08:32:15+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: