Registro cambiavalute, Oam: non è ancora attiva la sezione sugli operatori in valute virtuali

35

Oam Logo mediazione creditiziaNon è ancora operativa la sezione speciale del Registro dei cambiavalute dedicata ai prestatori di servizi per l’utilizzo di valute virtuali. La precisazione arriva dall’Organismo agenti e mediatori (Oam), l’organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e mediatori creditizi, in seguito ad alcune informazioni presente in rete, relative a operatori in criptovalute che sarebbero autorizzati dall’organismo stesso.

In particolare l’Oam ricorda che deve ancora essere varato il decreto ministeriale, previsto dalla normativa vigente, finalizzato a dettare le modalità e la tempistica con cui i prestatori di servizi relativi all’utilizzo di valuta virtuale saranno tenuti a comunicare al ministero dell’Economia e delle Finanze la loro operatività sul territorio nazionale. Solo al termine di questo primo censimento ed entro termini che saranno stabiliti dallo stesso decreto, l’Oam istituirà la sezione speciale del Registro dei cambiavalute.