Regno Unito: cresce il credito al consumo. E una famiglia su 5 ricorre a prestiti per mangiare

Secondo i responsabili della ricerca, si tratta “di famiglie a basso reddito, finanziariamente vulnerabili e in genere di età compresa tra 30-49 anni con bambini. Quasi la metà di queste famiglie hanno redditi molto bassi e guadagnano 25.000 euro o meno l’anno”.

“Negli ultimi anni – si legge nell’analisi – con i prezzi dei prodotti alimentari in aumento non è sorprendente che i consumatori inseriscano il costo del cibo tra le loro prime tre preoccupazioni. Su dieci famiglie in difficoltà otto dicono di essere preoccupate per i prezzi alimentari. Più della metà, poi, aggiunge di prevedere tagli sui propri consumi alimentari nei prossimi mesi”.

Richard Lloyd, il capo dell’equipe che ha condotto la studio, ha definito “scioccanti” i dati raccolti, che dimostrano come nel Paese almeno cinque milioni di nuclei familiari non abbiano la disponibilità di denaro per acquistare il cibo di cui hanno bisogno.

Nei giorni scorsi la Bank of England ha reso noto che a marzo il credito al consumo ha registrato un uamento di 0,5 miliardi di sterline (circa 593 milioni di euro), in linea con le attese degli analisti e con la rilevazione del mese precedente.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Regno Unito: cresce il credito al consumo. E una famiglia su 5 ricorre a prestiti per mangiare ultima modifica: 2013-05-06T10:47:09+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: