Regno Unito, il ministro del Commercio e dell’Industria esorta la BoE a intervenire per raffreddare il mercato immobiliare

Mortgage 7Il ministro del Commercio e dell’Industria britannico Vince Cable ha esortato la Bank of England a un giro di vite sui mutui con elevati rapporti loan-to-income, una misura a sua avviso necessaria per raffreddare il mercato immobiliare, il cui boom dei prezzi rischia di danneggiare l’economia del Paese.

Parlando davanti ai rappresentanti della comunità finanziaria, tra cui il cancelliere dello Scacchiere (carica equivalente a quella di ministro delle Finanze) George Osborne e il governatore della BoE Mark Carney, cable si è dichiarato “seriamente preoccupato” per il continuo aumento dei prezzi delle case.

Cable ha sottolineato come l’esperienza passata ha dimostrato che i mutui di valore pari a 3 o 3,5 volte il reddito dei mutuatari possono essere ritenuti sostenibili e privi di rischi per il sistema economico, mentre quelli che superano questo valore devono essere considerati pericolosi. Il rappresentante del governo si è detto “inorridito” dal constatare che alcuni istituti bancari arrivano a concedere prestiti immobiliari di valore pari a 5 volte le entrate di una famiglia

“Questo è il settore chiave di intervento della Bank of England, che ha il compito di vigilare sulla stabilità della nostra economia”, ha spiegato Cable, sollecitando implicitamente la Old Lady of Threadneedle Street a intervenire in tempi rapidi.

La scorsa settimana, il Fondo monetario internazionale ha esortato la Gran Bretagna ad adottare misure per raffreddare il mercato immobiliare, e i dati diffusi giovedì dalla Royal Institution of Chartered Surveyors hanno mostrato che i prezzi delle case sono aumentati più del previsto a maggio.

Regno Unito, il ministro del Commercio e dell’Industria esorta la BoE a intervenire per raffreddare il mercato immobiliare ultima modifica: 2014-06-14T09:35:40+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: