Regno Unito, sempre più mutuatari scelgono il tasso fisso

Mortgage 7Nel Regno Unito il numero dei mutuatari che ha deciso di optare per un finanziamenti a tasso fisso ha toccato a febbraio un nuovo record. Secondo i dati fornito dal broker Mortgage Advise Buraeu, più di 19 mutuatari su 20 hanno scelto questo genere di prestito immobiliare, spinti dal timore di vedere i tassi tornare a crescere.

I tassi fissi a due e a tre anni, riporta il Financial Times, si sono attestati al minimo all’inizio dell’anno, toccando rispettivamente il 3,52 e il 3,83%. Quelli a 5, invece, hanno raggiunto il minimo lo scorso agosto. Dopo il minimo tutti e tre i tassi hanno conosciuto lievi incrementi.

“Gli acquirenti sono consapevoli del fatto che questa ‘età dell’oro’ di mutui a basso prezzo non durerà all’infinito”, ha spiegato Brian Murphy, responsabile dei prestiti di Mortgage Advice Bureau. “Per questo molti di loro ha deciso di accendere ora un finanziamento, scegliendo un tasso fisso” .

L’incremento della domanda ha spinto verso l’alto il prezzo medio delle case e degli appartamenti: i dati forniti da Rightmove mostrano che il costo medio di un immobile ad uso abitativo è arrivato a 251.964 sterline, segnando una crescita del 7% rispetto a un anno fa.

Regno Unito, sempre più mutuatari scelgono il tasso fisso ultima modifica: 2014-03-28T13:22:33+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: