RE/MAX: aumentano le case in vendita, ma i prezzi restano bassi

È arrivato da pochi giorni il National Housing Report di RE/MAX relativo al mese di luglio, lo studio che ogni mese analizza il mercato immobiliare americano prendendo in esame 53 aree metropolitane in cui viene diviso il paese. Dopo una crescita incoraggiante, il mercato delle case è però caduto del 12,7% a luglio rispetto a giugno, seguendo un trend che in estate, però, è piuttosto comune.

Tuttavia, per la prima volta in sei mesi le case in vendita sono superiori rispetto allo scorso anno: una crescita stimata nel 13,1% in rapporto a luglio 2010. Le richieste sempre più rigorose per le concessioni dei finanziamenti, il cattivo andamento dell’economia mondiale e il generale senso di sfiducia tra i consumatori, hanno contribuito a un livello di vendite in ogni caso inferiore agli standard previsti.

Tutto questo a fronte di prezzi che per quanto riguarda le abitazioni sono in calo continuo negli ultimi 13 mesi.

“L’aumento delle case in vendita per la prima volta da un anno a questa parte – ha dichiarato Margaret Kelly, CEO di RE/MAX – è per noi un motivo di grande ottimismo. Non solo, con i prezzi che, pur rimanendo bassi, si sono alzati leggermente il mercato immobiliare sta dando finalmente concreti segnali di ripresa”.

Negli ultimi 12 mesi solo gennaio e luglio hanno mostrato più case in vendita rispetto al 2010. Il dato è importante perché spesso il mese di luglio coincide con una sorta di diffidenza degli investitori e dei consumatori relativamente al mercato immobiliare. Il mese migliore è storicamente giugno, quando infatti si registrano il maggior numero di vendite; a luglio il calo è fisiologico, tant’è vero che, come detto, anche quest’anno è stato evidenziata una diminuzione del 12,7% nelle vendite di case.

Tuttavia 45 delle 53 aree metropolitane analizzate hanno riportato una crescita di vendite rispetto allo scorso anno: Des Moines (+49.9%), Omaha (+46.8%), Milwaukee (+37.7%), Providence (+32.4%) e Wichita (+29%).

Il report di RE/MAX evidenzia anche che a luglio i prezzi delle case hanno mostrato una prima crescita dopo 5 mesi di continuo calo. Sono 11 le aree che registrano prezzi più alti rispetto al 2010: Detroit (+14.3%), Birmingham (+9.8%), Des Moines (+7.7%), Orlando (+5.5%) e Pittsburgh (+4.4%).

RE/MAX: aumentano le case in vendita, ma i prezzi restano bassi ultima modifica: 2011-09-02T15:44:19+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: