Re/Max Corporate, nel primo semestre dell’anno eguagliato il fatturato del 2012

Logo RemaxRe/Max  Corporate ha chiuso il primo semestre 2013 eguagliando l’intero fatturato raggiunto nell’anno 2012 e registrando un ebitda del 38%.

Con un portfolio di oltre 300 immobili in vendita, per un controvalore totale pari a 200 milioni di euro, Re/Max Corporate, spiega una nota, si conferma anche in questo momento di crisi del mercato immobiliare come l’operatore di primo piano nel settore delle intermediazioni immobiliari commerciali.

Il fatto che nel primo semestre del 2013 Re/Max Corporate abbia chiuso con un Mol pari a tutto il 2012 conferma che il modello di business che abbiamo impiantato nel settore è vincente soprattutto in relazione alla situazione di congiuntura economica del mercato immobiliare – ha commentato Riccardo Bernardi, amministratore delegato della società’-. La nostra Business Unit  si pone come un unico referente che coordina le attività operative e consulenziali della Rete di agenzie e dei consulenti Re/Max (oltre 1.200 in Italia) specializzati in questo segmento di mercato e affiliati al nostro network”.

Re/Max Corporate può contare sulla capillarità territoriale del network a livello nazionale, aumentata ulteriormente grazie alla recente acquisizione del network  di agenzie in franchising di Prelios “La Casa Agency” da parte di RE/MAX Italia, acquisizione che non solo aumenta il numero di agenzie presenti sul territorio ma incrementa l’offerta immobiliare a disposizione della rete di agenzie Re/Max e della propria clientela.

A questo plus si associa la capacità di Re/Max di promuovere immobili e servizi di intermediazione sul mercato in modo mirato, grazie anche a strumenti aggiornati e all’avanguardia come l’esclusivo sistema Mls (Multiple Listings Service).

Tra i clienti per i quali Re/Max Corporate gestisce e ha gestito le attività di intermediazione spiccano nomi come Banco Desio,  Bnl – Gruppo Bnp Paribas,  Carife – Cassa di Risparmio di Ferrara, Condotte Immobiliare, Credem, Grandi Stazioni – Gruppo Ferrovie dello Stato, Gruppo Nestlè,  Hypo Vorarlberg Leasing Spa, Intesa Sanpaolo,  San Pellegrino,  Tamoil e Unicredit Leas.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Re/Max Corporate, nel primo semestre dell’anno eguagliato il fatturato del 2012 ultima modifica: 2013-10-15T17:46:13+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: