Re/Max interpreta e rinnova il mercato immobiliare in Italia

Nonostante la stasi che da tempo vive il mercato immobiliare italiano, lo scorso 23 ottobre il 10% delle open house ha ricevuto delle proposte di acquisto, un altro 10% di immobili è invece stato venduto/affittato, mentre il 30% degli immobili ha visto la partecipazione di visitatori che al termine della visita hanno affidato il loro incarico di vendita al consulente presente ed organizzatore. Sono solo alcuni dei numeri del successo di questa innovativa formula, di cui Re/Max ha fatto una delle proprie bandiere.

La formula di questo successo si fonda innanzitutto sui punti di forza di Re/Max a livello internazionale: condivisione e innovazione, che il network ha saputo applicare anche al mercato italiano.

Re/Max ha infatti portato in Italia il concetto americano di “market place” condiviso, sviluppandolo e articolandolo in una piattaforma MLS integrata anche oltreconfine, che consente la condivisione in rete del portafoglio immobili acquisiti tra i consulenti immobiliari che aderiscono al network.

 

Il consulente immobiliare RE/MAX crea con il Cliente un rapporto di fiducia duraturo e continuativo, che si fonda sull’”incarico di ricerca”, vale a dire l’incarico mediante il quale chi è alla ricerca di un immobile si affida al consulente Re/Max affinché trovi la soluzione rispondente alle proprie esigenze, non solo tra quelli a disposizione nel proprio portfolio, ma spaziando tra tutte le offerte del network RE/MAX, del web e di altre agenzie.

Le proposte di RE/MAX sono quindi realmente “su misura”, perché garantite da un servizio a 360°, in cui il consulente si sostituisce direttamente al cliente nel portare a termine tutte le operazioni di ricerca. Solo una volta selezionate le soluzioni che rispondano maggiormente ai requisiti indicati, il consulente proporrà al cliente di effettuare una visita, riducendo in tal modo i tempi e l’impegno che l’acquirente dedica alla ricerca.

Si tratta di uno strumento per noi fondamentale – spiega Dario Castiglia, presidente di Re/Max Italia – in grado di velocizzare i tempi di compravendita, che oggi si aggirano in media intorno ai 6 mesi, perché fondato sulla condivisione degli immobili all’interno del network e non solo, e che garantisce la massima visibilità ad ogni immobile con una offerta completa di servizi personalizzati sulle specifiche esigenze del singolo interlocutore”.

Fondamentale inoltre la costante interazione con il web con il recente potenziamento del sito www.remax.it, vera e propria vetrina virtuale sul mondo Re/Max, e il mondo del networking, grazie al collegamento ai più diffusi social network della rete: Facebook, Twitter, MySpace e Windows Live Messenger.

L’attenzione alla comunicazione interna al network e al rapporto con il cliente, insieme all’elevato grado di innovazione negli strumenti e nelle soluzioni proposte sono quindi le leve fondamentali che hanno consentito a Re/Max di raggiungere una posizione di leadership nel mercato immobiliare.

Re/Max interpreta e rinnova il mercato immobiliare in Italia ultima modifica: 2010-11-26T08:16:59+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: