RE/MAX lancia la ripresa del mercato immobiliare statunitense

Stiamo assistendo a molti segnali positivi tipici di un mercato in ripresa – ha detto Kelly -. La stagione primaverile in cui si registra un incremento degli acquisti è iniziata prima del solito quest’anno e sta ponendo le basi per un’ottima annata immobiliare nel 2012“.

Kelly ha citato il miglioramento delle condizioni economiche e la diminuzione degli immobili invenduti sul mercato, fattori che generano numerose offerte per case in vendita in diverse aree degli Stati Uniti. Facendo riferimento alla prestazioni superiori alla media degli agenti RE/MAX in oltre 80 paesi, Kelly ha parlato anche delle tendenze di mercato in tutto il mondo: dal Canada, all’India, Sud Africa, Brasile ed Europa.

Con il sito global.remax.com lanciato a novembre stiamo registrando oltre un milione di ricerche di immobili da 159 Paesi diversi. RE/MAX è posizionata meglio di chiunque altro per sfruttare un mercato sempre più globale“, ha aggiunto Kelly.

Anche la vice presidente e co-fondatrice di RE/MAX, Gail Liniger, si è rivolta parlando a un pubblico entusiasta trasmettendo un messaggio personale da parte del marito, chairman e co-fondatore Dave Liniger, che si sta riprendendo da un recente intervento chirurgico ed è attualmente ricoverato nell’ospedale di Denver. Ha detto: “Dave è dispiaciuto di non poter essere qui, ma ringrazia tutti voi per i vostri auguri e vi augura di vivere una grandissima convention“.

In occasione del 39° anniversario della fondazione di RE/MAX, Kelly ha presentato in anteprima al grande audience presente due recenti innovazioni tecnologiche.

La prima consiste in una Applicazione RE/MAX per smartphone di ultima generazione ora disponibile per gli utenti di iPhone e Android su www.getmobile.remax.com.

La seconda è un accordo che RE/MAX ha siglato con LTech per fornire a condizioni vantaggiose agli Agenti e alle Agenzie RE/MAX una suite di Applicativi Business di Google, l’offerta è unica nel suo genere e RE/MAX è il primo e unico operatore immobiliare ad averla per ora.

A salire sul palco della Convention presso il Mandalay Bay Events Center è stato anche il presidente di RE/MAX Vinnie Tracey, che ha citato alcuni recenti successi che contraddistinguono RE/MAX come il network immobiliare numero uno al mondo.

In particolare, il riconoscimento conferito da JD Power and Associates 2011, ove RE/MAX si posiziona al primo posto nella classifica di Customer Satisfaction nello studio condotto e che la vede come la preferita da acquirenti e i venditori.

Con grande orgoglio la delegazione italiana di Affiliati RE/MAX a Las Vegas si è distinta per l’ottenimento di prestigiosi premi di produzione e alla carriera che sono stati tributati ai Broker e Consulenti presenti. Nello specifico i premi alla carriera sono cumulativi per volumi di commissioni guadagnati dalla data di ingresso in RE/MAX: “Hall of Fame” a partire da un milione di dollari e il “Lifetime Achievement” da 3 milioni di dollari e i vincitori devono essere in RE/MAX da almeno 7 anni. È questo il caso di:

Luca Rondina, RE/MAX Professionisti immobiliari associati di Busto A. (VA) per il premio “Lifetime Achievement”;

Marco Ramberti, RE/MAX Place e RE/MAX Team di Roma con il premio “Hall of Fame”;

Marino Stoppini, RE/MAX Alto Verbano, Luino (VA) sempre per l’”Hall of Fame” ;

mentre Luca Turconi di RE/MAX Professionisti immobiliari associati di Busto A. (VA), Ivan Chessa e Antonello Capalozza di RE/MAX Soimm, Cagliari sono stati insigniti dei premi “100%Club” il primo e “Executive club” i secondi per il livello di produzione raggiunto.

Per chiudere la sessione generale di apertura, Tracey ha invitato sul palco la nota attrice e cantante Marie Osmond per presentare il premio “Founders Award” tributato a Dave e Gail Liniger, relativo alla raccolta fondi fatta a favore della onlus sostenuta da RE/MAX: il Children’s Miracle Network che supporta i bambini degenti in Ospedale.

In qualità di membro fondatore della onlus, la Osmond ha ringraziato i coniugi Liniger e tutti gli agenti RE/MAX per la raccolta di oltre 117 milioni di dollari fatta negli ultimi 20 anni. RE/MAX è una delle sole tre organizzazioni che hanno superato i 100 milioni di dollari.

12.00 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

2012: RE/MAX lancia la ripresa del mercato immobiliare Statunitense


Messaggi positivi ed incoraggianti alla Convention internazionale di RE/MAX a Las Vegas, 5-8 marzo 2012.

Al culmine di una serie di eventi che hanno visto la partecipazione di circa 20.000 agenti RE/MAX, oltre 4.000 agenti RE/MAX provenienti da più di 50 paesi in tutto il mondo si sono riuniti questa settimana a Las Vegas per la Convention internazionale. Durante la sessione di apertura, trasmessa live in streaming in tutto il mondo, Margaret Kelly, Ceo di RE/MAX LLC, ha lanciato un messaggio chiaro e inequivocabile parlando di una ritrovata energia del mercato immobiliare, che si sta muovendo in una direzione positiva.

Stiamo assistendo a molti segnali positivi tipici di un mercato in ripresa – ha detto Kelly -. La stagione primaverile in cui si registra un incremento degli acquisti è iniziata prima del solito quest’anno e sta ponendo le basi per un’ottima annata immobiliare nel 2012“.

Kelly ha citato il miglioramento delle condizioni economiche e la diminuzione degli immobili invenduti sul mercato, fattori che generano numerose offerte per case in vendita in diverse aree degli Stati Uniti. Facendo riferimento alla prestazioni superiori alla media degli agenti RE/MAX in oltre 80 paesi, Kelly ha parlato anche delle tendenze di mercato in tutto il mondo: dal Canada, all’India, Sud Africa, Brasile ed Europa.

Con il sito global.remax.com lanciato a novembre stiamo registrando oltre un milione di ricerche di immobili da 159 Paesi diversi. RE/MAX è posizionata meglio di chiunque altro per sfruttare un mercato sempre più globale“, ha aggiunto Kelly.

Anche la vice presidente e co-fondatrice di RE/MAX, Gail Liniger, si è rivolta parlando a un pubblico entusiasta trasmettendo un messaggio personale da parte del marito, chairman e co-fondatore Dave Liniger, che si sta riprendendo da un recente intervento chirurgico ed è attualmente ricoverato nell’ospedale di Denver. Ha detto: “Dave è dispiaciuto di non poter essere qui, ma ringrazia tutti voi per i vostri auguri e vi augura di vivere una grandissima convention“.

In occasione del 39° anniversario della fondazione di RE/MAX, Kelly ha presentato in anteprima al grande audience presente due recenti innovazioni tecnologiche.

La prima consiste in una Applicazione RE/MAX per smartphone di ultima generazione ora disponibile per gli utenti di iPhone e Android su www.getmobile.remax.com.

La seconda è un accordo che RE/MAX ha siglato con LTech per fornire a condizioni vantaggiose agli Agenti e alle Agenzie RE/MAX una suite di Applicativi Business di Google, l’offerta è unica nel suo genere e RE/MAX è il primo e unico operatore immobiliare ad averla per ora.

A salire sul palco della Convention presso il Mandalay Bay Events Center è stato anche il presidente di RE/MAX Vinnie Tracey, che ha citato alcuni recenti successi che contraddistinguono RE/MAX come il network immobiliare numero uno al mondo.

In particolare, il riconoscimento conferito da JD Power and Associates 2011, ove RE/MAX si posiziona al primo posto nella classifica di Customer Satisfaction nello studio condotto e che la vede come la preferita da acquirenti e i venditori.

Con grande orgoglio la delegazione italiana di Affiliati RE/MAX a Las Vegas si è distinta per l’ottenimento di prestigiosi premi di produzione e alla carriera che sono stati tributati ai Broker e Consulenti presenti. Nello specifico i premi alla carriera sono cumulativi per volumi di commissioni guadagnati dalla data di ingresso in RE/MAX: “Hall of Fame” a partire da un milione di dollari e il “Lifetime Achievement” da 3 milioni di dollari e i vincitori devono essere in RE/MAX da almeno 7 anni. È questo il caso di:

Luca Rondina, RE/MAX Professionisti immobiliari associati di Busto A. (VA) per il premio “Lifetime Achievement”;

Marco Ramberti, RE/MAX Place e RE/MAX Team di Roma con il premio “Hall of Fame”;

Marino Stoppini, RE/MAX Alto Verbano, Luino (VA) sempre per l’”Hall of Fame” ;

mentre Luca Turconi di RE/MAX Professionisti immobiliari associati di Busto A. (VA), Ivan Chessa e Antonello Capalozza di RE/MAX Soimm, Cagliari sono stati insigniti dei premi “100%Club” il primo e “Executive club” i secondi per il livello di produzione raggiunto.

Per chiudere la sessione generale di apertura, Tracey ha invitato sul palco la nota attrice e cantante Marie Osmond per presentare il premio “Founders Award” tributato a Dave e Gail Liniger, relativo alla raccolta fondi fatta a favore della onlus sostenuta da RE/MAX: il Children’s Miracle Network che supporta i bambini degenti in Ospedale.

In qualità di membro fondatore della onlus, la Osmond ha ringraziato i coniugi Liniger e tutti gli agenti RE/MAX per la raccolta di oltre 117 milioni di dollari fatta negli ultimi 20 anni. RE/MAX è una delle sole tre organizzazioni che hanno superato i 100 milioni di dollari.

RE/MAX lancia la ripresa del mercato immobiliare statunitense ultima modifica: 2012-03-08T22:02:41+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: