RE/MAX, maggio in linea con aprile: vendite e prezzi degli immobili prosegue la tendenza al rialzo

RE/MAX ha divulgato il RE/MAX National Housing Report, il report relativo al mercato immobiliare americano con i dati relativi a maggio 2011. Basato sui dati MLS (Multiple Listing Service) ricavati in 53 aree metropolitane negli Stati Uniti, cercando di includerne una per ogni Stato, l’indagine include tutte le tipologie di immobili residenziali. Secondo quanto riportato a maggio si sono registrate vendite e prezzi degli immobili simili ai livelli di aprire: le variazioni mensili dei prezzi hanno registrato per tre mesi una tendenza al rialzo, pari al 3,7% a maggio, con una percentuale di transazioni chiuse più elevata a maggio rispetto ad aprile del 3,3%.

Gli aumenti mensili potrebbero suggerire che il mercato, dopo aver toccato il punto più basso, stia procedendo verso una direzione positiva registrando una ripresa, sebbene con un andamento irregolare dovuto a fattori come la disoccupazione e l’incertezza. “La vendita di immobili sembra essere tornata in linea con i trend stagionali di vendita che ci si aspetta di vedere in questo periodo dell’anno – ha commentato il ceo di RE/MAX Margaret Kelly –. È davvero un segnale positivo che i prezzi stiano iniziando a salire su base mensile. Ciò può indicare che abbiamo voltato l’angolo e stiamo procedendo in una direzione positiva”.

Le transazioni chiuse continuano a essere inferiori rispetto a un anno fa: -13,6% al di sotto dei livelli di maggio 2010. Tuttavia le transazioni a maggio sono in crescita del 3,3% rispetto ad aprile. Anche se durante la primavera le vendite non sono state eccezionali, tre dei precedenti quattro mesi hanno mostrato transazioni più elevate rispetto al mese precedente.

Nel mese di maggio, 42 delle 53 aree metropolitane prese in esame hanno registrato un aumento mensile nel numero di transazioni chiuse. Quindici di queste aree metropolitane hanno visto una crescita a doppia cifra nelle vendite. Ci sono state solo 5 aree metropolitane che hanno riportato vendite superiori rispetto a un anno fa: Phoenix (+10,9%), Miami (+10,2%), Las Vegas (+9,1%), Tampa (+3,5%) e Providence (+1,8%).

I prezzi medi di vendita di maggio si sono rivelati più bassi rispetto a un anno fa del 7,2%, ma 14 delle 53 aree metropolitane analizzate a maggio hanno visto prezzi più elevati rispetto a un anno fa. Le variazioni di prezzo di anno in anno sono state negative per 9 mesi di fila, mentre su base mensile i prezzi si sono spostati lentamente verso l’alto negli ultimi tre mesi e a maggio sono stati superiori rispetto ad aprile del 3,7%. Ci sono state 45 aree metropolitane che hanno registrato prezzi più alti rispetto ad aprile, con due rimaste invece invariate. I maggiori incrementi di prezzo mensile si sono osservati a Providence (+10,2%), Cleveland (+9,9%) e Miami (+9,8%).

I giorni sul mercato sono il numero medio di giorni che intercorre dalla presa di incarico alla firma del contratto. A maggio 2011 la media dei giorni sul mercato per le case vendute nelle 53 aree metropolitane è stata di 94, in calo di 4 giorni rispetto ai livelli di aprile. Anche se il RE/MAX Report National Housing ha registrato una media di giorni sul mercato superiore a 100 solo in tre mesi distinti, maggio registra per l’ottavo mese consecutivo una media superiore a 90.

Infine l’analisi dell’inventario mensile che indica quanti mesi sarebbero necessari per vendere tutte le case in vendita sul mercato al tasso di vendita corrente; un mercato equilibrato si stabilizza sui 6 mesi. Secondo il RE/MAX National Housing Report di maggio, le 53 aree metropolitane hanno una media di 6,9 leggermente inferiore ad aprile ove si era registrato un 7,1.

RE/MAX, maggio in linea con aprile: vendite e prezzi degli immobili prosegue la tendenza al rialzo ultima modifica: 2011-07-11T07:20:08+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: