Remax: più di 1.000 nuovi contratti di agenzia nel mondo nel 2021

Nel 2021 franchisor immobiliare globale Remax Llc ha siglato oltre 1.000 nuovi contratti di agenzie in franchising, che sono andati ad aggiungersi agli oltre 1.100 rinnovati nel corso dell’anno. Circa 450 dei nuovi accordi sono stati messi a segno tra ottobre e dicembre 2021, un trimestre dunque particolarmente attivo. La notizia è stata diffusa nel corso della convention 2022 Remax R4, tenutasi a Las Vegas tra il 28 febbraio e il 3 marzo.

Un altro importante risultato annunciato durante l’evento riguarda i 2 milioni di transazioni totali chiuse dagli agenti del franchising immobiliare lo scorso anno. “Un traguardo mai raggiunto da altri player del real estate – si legge in un comunicato stampa della società -. Una conferma del valore del brand Remax, capace di attrare professionisti con visione imprenditoriale votata alla crescita e di supportarli in tutte le fasi di collaborazione con il network”.

Il fatto che un numero così consistente di imprenditori abbia deciso di entrare a far parte di Remax dimostra l’incredibile valore del nostro brand. Numeri come questi sono possibili grazie al fatto che il network ha fondamenta solide e offre ai propri affiliati una proposta di valore a livello mondiale – ha dichiarato il vice president of franchise sales, Peter Luft -. In un mercato immobiliare sempre più complesso come quello attuale, formazione, tecnologia e costante attenzione alle esigenze dei clienti finali, sono asset fondamentali. Per questo Remax investe costantemente nella formazione dei propri affiliati, dotandoli dei più avanzati strumenti tecnologici, di marketing, comunicazione, promozione del brand, al fine di essere altamente competitivi”.

In Italia nel 2021 sono stato sottoscritti e rinnovati 125 contratti di franchising, che hanno portato il network a contare 4.600 agenti. L’obiettivo per il 2022 è superare le 500 agenzie operative e potenziare ulteriormente la rete raggiungendo quota 5.500 affiliati.

Un target sicuramente ambizioso, ma allo stesso tempo, a nostro avviso, percorribile alla luce del nuovo scenario che si sta delineando nell’immobiliare residenziale, dove il ruolo dell’agente immobiliare acquisisce una sempre maggiore rilevanza agli occhi degli utenti finali grazie alla capacità di efficientare la customer experience in termini di rapidità e trasparenza – spiega Dario Castiglia, ceo e founder di Remax Italia -. Il modello da sempre orientato all’innovazione offre ai propri affiliati la possibilità di utilizzare i big data per proporre una consulenza sempre più a valore aggiunto a partire dalla valutazione dell’immobile con quotazioni obiettive basate su dati concreti. Inoltre, la collaborazione sinergica tra i professionisti del network permette di trovare il miglior acquirente, e trovarlo rapidamente, favorendo il proficuo incontro tra domanda e offerta”.

Un’efficienza frutto dell’impegno costante di Remax nell’offrire a broker e agenti percorsi di formazione altamente specializzata e della costante integrazione di strumenti tecnologici di ultima generazione che facilitano la quotidianità degli agenti nella relazione con i clienti nel contesto attuale.