Re/Max risponde all’Antitrust

Re/Max LogoIn riferimento al provvedimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato pubblicato in data 21 luglio 2014 e in relazione ad alcuni articoli di stampa pubblicati e relativi  alla delibera dell’Antitrust sui contratti immobiliari, Re/Max ha precisato di aver dato fin da subito la propria disponibilità a collaborare, partecipando attivamente al “Tavolo di Lavoro” con l’organo incaricato, per chiarire  la propria posizione circa la presunta vessatorietà di alcune clausole inserite all’interno della propria modulistica utilizzata dalle agenzie affiliate a Re/Max  Italia.

Di fatto, si legge in una nota, l’Autorità ha semplicemente richiesto una lieve modifica e un paio di precisazioni relativamente soltanto ad uno dei moduli e precisamente con riferimento all’incarico di mediazione per la vendita degli immobili, riscontrando nulla da eccepire sul resto della documentazione e modulistica utilizzata dal gruppo.

Infatti, Re/Max  Italia, società di matrice anglosassone, da sempre ha dimostrato grande attenzione nei confronti degli interessi del  cliente, mettendo sempre in primo piano le esigenze di quest’ultimo per garantire  un servizio efficace, efficiente e soddisfacente e facendo particolare attenzione ai diritti del consumatore e alla tutela delle parti coinvolte. 

A seguito del tavolo di lavoro, Re/Max  Italia ha prontamente effettuato le modifiche e inserito nel documento oggetto del provvedimento le precisazioni richieste dall’Antitrust, di fatto di lieve entità.

Già in questi giorni, tramite la rete di professionisti affiliati al network, Re/Max  sta comunque procedendo a comunicare ai propri clienti le modifiche apportate alla documentazione e,  come richiesto dalla stessa Autorità, provvederà a pubblicare il provvedimento nella home page del proprio sito internet entro 20 giorni dalla avvenuta comunicazione dello stesso.

Re/Max risponde all’Antitrust ultima modifica: 2014-08-05T10:19:28+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: