Renato Landoni: con Kìron, assistenza personalizzata nella scelta del prodotto più adatto al cliente

Kiron LogoLa condizioni del mercato del credito, in perenne cambiamento, la comparsa di una gamma prodotti sempre più ampia e personalizzabile e ancora la diffusione della sensibilità circa la necessità di scegliere in maniera consapevole e informata, tutte insieme determinano nel cliente il bisogno di una consulenza creditizia e assicurativa adeguata a supporto delle complesse decisioni di indebitamento.

Nel corso degli anni, – afferma, come da comunicato stampa, Renato Landoni, presidente Kìron partner SpA – abbiamo sviluppato convenzioni competitive con i maggiori istituti (a oggi abbiamo 20 convenzioni con partner bancari) e siamo in grado di offrire servizi e prodotti su misura per ogni tipo di necessità di finanziamento. I nostri consulenti del credito e assicurativi, una volta analizzate le caratteristiche e le esigenze del cliente, offrono, durante l’intero ciclo di vita del finanziamento, un’assistenza completa e personalizzata nella scelta del prodotto più adatto alle caratteristiche personali. Il cliente ha il vantaggio di poter accedere ad un catalogo prodotti estremamente ampio e diversificato e poter contare su di una figura di riferimento nelle complesse scelte di indebitamento e copertura dai rischi. Chiarezza e trasparenza sono caratteristiche fondamentali dell’operato dei nostri consulenti del credito e assicurativi al fine di poter massimizzare consapevolezza e tranquillità nelle scelte operate dai clienti”.

 

Kìron ed Epicas sono i marchi che contraddistinguono la rete di mediazione di Kìron partner SpA, del gruppo Tecnocasa, la prima in Italia per dimensione, con 520 consulenti, fatturato (18 mila mutui intermediati per un valore di oltre 2 miliardi di euro, negli ultimi tre anni) e numero di clienti (30 mila clienti serviti negli ultimi tre anni), con esperienza ventennale nel settore.

Renato Landoni: con Kìron, assistenza personalizzata nella scelta del prodotto più adatto al cliente ultima modifica: 2015-02-20T19:17:09+00:00 da Redazione 2

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: