Res Consulting Group: Federica Spinelli Bini nuova ad

Res Consulting Group srl, gruppo specializzato nella consulenza e formazione per intermediari finanziari, ha nominato Federica Spinelli Bini amministratore delegato della società. Lo ha reso noto oggi la società, che ha chiuso il 2022 con un fatturato che si avvicina a 2 milioni di euro, precisando che il consiglio di amministrazione risulta ora composto da: Gianluca Puccinelli presidente, Federica Spinelli Bini amministratore delegato, Beatrice Pagliai consigliere delegato.

Sono molto soddisfatto di questa new entry ai massimi livelli di Res. Federica, nonostante la giovane età, possiede tutte le caratteristiche per ricoprire questa carica: preparata, determinata, competente e soprattutto con una grande energia per portare a termine gli ambiziosi programmi che Res si è data. Federica poi -vanta una notevole esperienza nel settore. Dopo essersi ‘fatta le ossa’ in un’azienda di consulenza hr e formazione comportamentale è passata in Res prima come responsabile delle tecnologie, poi come responsabile della produzione fino alla nomina odierna che darà nuovo impulso alla società”, ha dichiarato il presidente Puccinelli.

Mi sento gratificata di questo nuovo incarico perché è un riconoscimento del mio decennale impegno per l’azienda. Sono consapevole delle responsabilità che comporta la mia nuova posizione in vista delle sfide che ci attendono e sapremo affrontarle con giudizio e determinazione. Fra l’altro stiamo implementando innovative metodologie di formazione a distanza, stiamo sperimentando nuove tecnologie come intelligenza artificiale, siamo impegnati in grandi progetti di ristrutturazione dei processi aziendali di nostri clienti in chiave di sostenibilità e quindi applicazione dei criteri Esg. Tutto questo oltre alla ‘normale routine’ della gestione di una piattaforma di formazione con oltre 6.000 utenti collegati, formazione d’aula, consulenza etc. Comunque, ce la faremo. Sono certa poi di portare anche nuove idee sulla gestione aziendale con tanti nuovi progetti come welfare aziendale, parità di genere, società benefit. Insomma, in poche parole, ho intenzione di utilizzare totalmente le ampie deleghe ricevute dal cda a beneficio di tutti gli stakeholder dell’azienda”, ha aggiunto Spinelli Bini.