Riccardo Bernardi, chief development officer 24Max: “I nostri consulenti del credito assisteranno i clienti in tempo reale durante l’acquisto di un immobile”

24Max LogoÈ stata presentata oggi a Milano 24Max, nuova realtà del settore della mediazione creditizia nata dall’incontro tra il gruppo immobiliare Re/Max Italia e 24Finance Mediazione Creditizia. Abbiamo contattato Riccardo Bernardi, chief development officer di 24Max, Dario Castiglia, presidente e cofondatore di Re/Max Italia, e Rino Moscariello, presidente 24Finance, per parlare con loro del business model aziendale, dei piani di sviluppo e degli obiettivi di breve e lungo periodo.

 

Castiglia 24MaxCome è nato il progetto 24Max?
(Risponde Dario Castiglia, presidente e cofondatore di Re/Max Italia)

Prima di raccontarvi qual è l’idea alla base di 24Max dobbiamo necessariamente fare un passo indietro e ripercorrere alcune tappe del percorso di crescita di Re/Max Italia. Abbiamo iniziato a operare nel 1996 e ci siamo focalizzati sull’attività di intermediazione immobiliare, puntando soprattutto sullo sviluppo della nostra rete di consulenti affiliati e di agenzie. È stata una scelta strategica molto precisa, che ha fatto sì che fino al 2005 il nostro gruppo non si sia occupato in maniera diretta o indiretta di mediazione creditizia. Solo a partire da quella data abbiamo siglato i primi accordi con diverse società di mediazione e con alcuni gruppi bancari. In questi ultimi anni abbiamo avuto modo di conoscere e collaborare con diverse società di mediazione creditizia e studiarne la struttura. Abbiamo visto i loro pregi e difetti, il loro modello di business e abbiamo studiato quali erano gli aspetti che funzionavano, ma soprattutto quelli che a nostro avviso non erano in linea con le nostre agenzie immobiliari, che si basano sul modello di business dello studio associato. Da qui è nata l’idea nel 2018 di costituire una nostra rete di mediazione creditizia, 24Max. Abbiamo identificato in 24Finance Mediazione Creditizia il giusto partner in grado di sposare appieno la nostra filosofia e la nostra idea di strutturare una rete di collaboratori dedicata ai clienti di Re/Max.

Quale sarà il modello di business della nuova realtà?
(Risponde Dario Castiglia, presidente e cofondatore di Re/Max Italia)
Per studiare il modello di business più adatto al nostro progetto abbiamo coinvolto il nostro socio 24Finance Mediazione Creditizia e una selezione di 50 agenzie immobiliari affiliate al nostro gruppo: uffici in cui operano più di 25 consulenti e che nel 2017 hanno concluso oltre 200 transazioni, di cui il 70% finalizzate con l’intervento di un istituto di credito, che ha finanziato l’operazione con un valore medio di 140.000 euro. L’innovativo modello di business che abbiamo elaborato prevede la creazione all’interno delle agenzie Re/Max di un corner presidiato da uno specialista del credito 24Max. Tale modello offrirà alla clientela di Re/Max una consulenza finanziaria nella fase di acquisto di un immobile, riducendo le tempistiche e offrendo al cliente stesso una rosa di alternative per la scelta del mutuo più adatto alle proprie esigenze.

Bernardi 24MaxCome sarà strutturata la rete? Di quanti agenti sarà composta?
(Risponde Riccardo Bernardi, chief development officer 24Max)
I
l profilo del consulente 24Max sarà armonizzato alla squadra dell’agenzia Re/Max in cui opererà. Il servizio offerto del collaboratore 24Max ai potenziali clienti sarà costante e non “a chiamata”. Mantenendo lo stesso approccio del broker Re/Max si garantirà al cliente la medesima attenzione e cura verso le sue esigenze. Questo aspetto determinerà una selezione molto attenta dei profili che saranno dedicati ai clienti che transiteranno all’interno delle agenzie. Il sistema 24Max prende ispirazione da quello delle agenzie Re/Max: è prevista una struttura orizzontale che andrà a premiare l’alto profilo dei professionisti, offrendo loro delle commissioni altamente incentivanti e soprattutto nessun costo di gestione della struttura stessa. Ciò rappresenta un vantaggio che non troviamo nelle più classiche società di mediazione creditizia. 24Max cerca agenti di alto profilo ed esperienza, come avviene per i consulenti immobiliari che compongono la rete Re/Max. Stiamo selezionando soggetti che già operano nel settore, con un bagaglio professionale significativo. Inizialmente la società potrà contare su rete di circa 30-50 collaboratori, che dovrebbero diventare 200 una volta a regime.

Quando inizierete a operare?
(Risponde Riccardo Bernardi, chief development officer 24Max)

La costituzione della società 24Max s.p.a. è avvenuta lo scorso mese di luglio e vede la partecipazione per il 49% di 24Finance Mediazione Creditizia s.p.a., per il 46% di Proximm s.p.a., società detentrice del master franchise Re/Max per l’Italia, e per il 5% di altri soci di minoranza. Da venerdì scorso siamo ufficialmente iscritti all’Oam. Nei prossimi mesi i primi collaboratori 24Max saranno operativi all’interno delle prime agenzie Re/Max che hanno aderito al progetto con corner dedicati. Nella prima fase i consulenti saranno inseriti in agenzie di Napoli, Roma, Milano e provincia, Torino, Catania, Ancona, Bergamo, Mantova e provincia di Olbia.

Moscariello 24Max 2Quali saranno i punti di forza della nuova realtà?
(Risponde Rino Moscariello, presidente 24Max)
Grazie alla presenza nelle agenzie immobiliari di un consulente 24Max il cliente potrà ricevere un’assistenza finanziaria gratuita e in tempo reale durante l’acquisto dell’immobile. Questo porterà a una riduzione dei tempi nella gestione della pratica di mutuo e solleverà il cliente dal seguire tutti gli aspetti burocratici connessi. Inoltre al cliente verranno sottoposte comparazioni tra prodotti offerti da differenti gruppi bancari, in modo da consentirgli di effettuare la scelta del finanziamento più adeguato alle proprie esigenze.

Quali sono le vostre priorità?
(Risponde Rino Moscariello, presidente 24Max)
Nella fase iniziale ci concentreremo sulla creazione di convenzioni bancarie e la costituzione della rete di collaboratori 24Max. Nel medio periodo saremo focalizzati su una formazione congiunta, che sensibilizzi agenti immobiliari e consulenti del credito sull’importanza di tale sinergia nell’ottica di un servizio al cliente sempre migliore. Nel lungo periodo lavoreremo per ottenere un posizionamento tra le prime società del mercato.

Riccardo Bernardi, chief development officer 24Max: “I nostri consulenti del credito assisteranno i clienti in tempo reale durante l’acquisto di un immobile” ultima modifica: 2018-09-26T15:00:47+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: