Riciclaggio e truffa, 9 persone denunciate a Formia

Riciclaggio AntiriciclaggioTruffa, sostituzione di persona e riciclaggio ai danni di cittadini del Golfo e di Salerno. Sono questi i reati contestati a 9 persone, tra cui 3 donne, di Latina, Cisterna, Terracina, Roma, Napoli e Salerno, identificate e denunciate dagli agenti del commissariato di polizia di Formia.

Le indagini sulla vicenda sono scattate a seguito della denuncia di un pensionato di Formia che, avvertito dai responsabili della banca dove aveva il proprio conto corrente, si era reso conto che i propri risparmi erano scomparsi a causa di due richieste di finanziamento avanzate a suo nome da persone che non conosceva.

Gli approfondimenti investigativi realizzati presso l’istituto di credito che avrebbe dovuto erogare il prestito, hanno consentito alla polizia di reperire le coordinate bancarie fornite dalla persona che aveva fraudolentemente richiesto un prestito e che aveva già beneficiato di una cessione di 24.756 euro. Nei giorni successivi la data dell’accredito, precisa una nota del commissariato, dal conto corrente bancario in esame tutta la somma ottenuta dal prestito, risultava trasferita e distribuita con pagamenti riportanti causali palesemente fittizie, su una decina di carte ricaricabili Postepay di cui veniva fatta immediata denunzia di smarrimento da parte dei titolari.

Una delle vittime della vicenda aveva presentato ulteriore denuncia, essendo venuto a conoscenza che a suo nome era stato attivato il servizio di poste italiane denominato “Seguimi”, che consente di dirottare la propria corrispondenza ad altro indirizzo e precisamente in una via del Comune di Arzano a lui assolutamente sconosciuto.

Gli autori della truffa si sarebbero resi responsabili di analoghi episodi anche nella zona di Salerno.

Riciclaggio e truffa, 9 persone denunciate a Formia ultima modifica: 2018-01-02T12:55:01+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: