Rics, iscritti in aumento nel 2009

Sono aumentati del 33% gli iscritti alla Rics (Royal institution of chartered surveyors) nel 2009. L’associazione internazionale di professionisti che operano nel settore immobiliare ha raggiunto un totale di 262 membri associati.

La maggior parte dei soci si trova nelle regioni del Nord Italia: il 74% dei membri iscritti, in aumento del 6% rispetto al 2008. La causa è da ricercare probabilmente maggiore concentrazione delle società immobiliari e finanziarie che operano nel real estate. Continua a crescere anche la presenza nel Centro Sud del Paese, aumentata di 3 punti percentuale attestandosi al 23%. Il restante 3% è rappresentato dai membri della filiale italiana che operano all’estero.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente di Rics Italia, Andrea Ciaramella. “Diventare membro Rics richiede il superamento di un percorso di selezione rigoroso, basato sull’analisi combinata delle qualifiche accademiche e delle competenze professionali conseguite nell’ambito della propria specializzazione – ha dichiarato Ciaramella -. I risultati fino a ora ottenuti dimostrano come sia i professionisti che le grandi Società immobiliari si stiano rendendo sempre più conto che essere un membro RICS è sinonimo di garanzia per i potenziali clienti, di alta professionalità riconosciuta a livello mondiale, nonché di credibilità presso le autorità pubbliche sia nazionali che internazionali”.

Nel corso dei primi mesi del 2010, a seguito del superamento dell’esame di ammissione, l’associazione ha accreditato 6 nuovi membri, professionisti di eccellenza operativi in importanti società del panorama immobiliare italiano: Vincenzo Albanese, amministratore unico di Sigest; Francesco Coviello, national director di LaSalle Investment Management; Luca Marco Fiumara, general manager di Reag4Loans; Luca Giacomelli, amministratore delegato di Serenissima Sgr; Eugenio Greco, managing director di Hamptons International e Giuseppe Rago, managing director di Bnp Paribas Re Property Management.

Rics, iscritti in aumento nel 2009 ultima modifica: 2010-03-01T10:53:38+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: