Riforma del credito, il Senato rinvia il parere sul D. Lgs. correttivo della 141

È stato rinviato al 23 novembre 2010, alle ore 15, la valutazione da parte della 6a Commissione permanente (Finanze e Tesoro) del Senato (ordine del giorno della 208ª seduta) dello Schema di decreto legislativo (n. 287) recante: “Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, recante attuazione della direttiva 2008/48/CE relativa ai contratti di credito ai consumatori, nonché modifiche al titolo IV del testo unico bancario di cui al decreto legislativo n. 385 del 1993 in merito alla disciplina dei soggetti operanti nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi “.

(Previe osservazioni della 1ª, della 5ª, della 10ª e della 14ª Commissione) (Parere al Ministro per i rapporti con il Parlamento, ai sensi dell’articolo 1, commi 3 e 5, della legge 7 luglio 2009, n. 88).

 

Il relatore alla Commissione sarà il senatore Salvatore Sciascia.

Riforma del credito, il Senato rinvia il parere sul D. Lgs. correttivo della 141 ultima modifica: 2010-11-19T11:10:58+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: