Righetti, direttore commerciale Mutui Casa Service: “Il nostro è un modello di business integrato, che mette a fattor comune le competenze di un management team d’esperienza con una piattaforma tecnologica proprietaria”

Donatella Righetti

Donatella Righetti

In passato ha ricoperto posizioni di responsabilità lavorando presso istituti di credito del calibro di Unicredit, Carisbo e Banco Popolare e acquisendo esperienze specifiche nella gestione delle reti commerciali. Successivamente ha ricoperto l’incarico di direttore commerciale di Auxilia Finance e in seguito di Vice Direttore Generale. Ora, da un mese circa, Donatella Righetti è stata scelta come direttore commerciale di Mutui Casa Service, società del gruppo Finanziaria Internazionale specializzata in mediazione creditizia. Con lei parliamo delle strategie che Mcs ha messo in atto per sviluppare il proprio business e adattarsi ai rapidi cambiamenti che il mercato sta sperimentando, con l’ambizioso obiettivo di anticiparne le future richieste.

Mcs è nata nel febbraio del 2011, possiamo dire che siete una realtà giovane. Come avete reagito agli “stravolgimenti” che l’entrata in vigore del secondo correttivo al D.Lgs. 141/2010 ha portato nel settore?
Il gruppo Finint è entrato nel mercato della mediazione proprio perché sapeva in maniera abbastanza precisa in quale direzione sarebbe andata la normativa che disciplina il settore. Tutti gli investimenti, sin dal primo momento, sono stati dunque pensati per dar vita a una struttura e a una rete che fossero compliant con le nuove regole. Oggi svolgiamo attività di mediazione attraverso un modello di business integrato, che mette a fattor comune le competenze di un management team d’esperienza con una piattaforma tecnologica proprietaria, sempre secondo i principi di integrità e trasparenza che contraddistinguono tutto l’operato del gruppo Finanziaria Internazionale, attivo nel settore finanziario da oltre trent’anni.

Ci parla del funzionamento di questa piattaforma tecnologica?
Il nostro obiettivo è semplice e immediato: accompagnare singoli e famiglie in un percorso complesso e articolato che inciderà sui loro budget per molti anni. Per obiettivo ottenere questo risultato abbiamo investito su sistemi online semplici, trasparenti e completi di tutte le regole del credito degli istituti bancari. Ciò significa fornire alla nostra rete e ai nostri clienti uno strumento efficace e non mere calcolatrici finanziarie. Buona parte della gestione di questa piattaforma è in realtà affidata al back-office. Sono fermamente convinta che il nostro collaboratore debba essere principalmente impegnato sul fronte commerciale e nella relazione con il cliente e non passare intere giornate seduto davanti a un computer a sbrigare pratiche burocratiche che, per loro natura, richiedono altro tipo di attenzione e competenze, da noi isolate in un back-office specializzato per la specifica linea di prodotto.

Come è strutturato il vostro back-office?
È costituito da una serie di analisti che hanno il compito di fare da filtro per tutte le possibili pratiche, Gli analisti conoscono tutte le regole assuntive di credito e vengono guidati dalla piattaforma It per svolgere i controlli di primo merito di credito e di antifrode. Terminate le verifiche preliminari  proseguono con una welcome call di profilazione del potenziale cliente e contestuale appuntamento con i nostri collaboratori esterni.

Su quanti collaboratori può contare oggi Mcs?
Al momento gestiamo circa 70 nominativi ma ci sono molte persone in ingresso, che abbiamo scelto al termine di una selezione estremamente accurata, mirata a verificare la condivisione della nostra vision e del nostro ruolo di mediatori. Tutti i collaboratori dipendono dalla direzione commerciale. Questo perché è nostra convinzione che una rete snella, con un buon supporto alle spalle, sia in questo momento la risposta migliore alle difficoltà che il settore del credito sta attraversando.

Quanto conta oggi investire nella formazione?
Molto. Non a caso abbiamo deciso di affidarla a società specializzate, presenti da anni sul mercato e di comprovata professionalità. A questa affianchiamo inoltre una formazione dei collaboratori fatta direttamente in aula con la direzione della società, per condividere gli obiettivi e studiare l’evoluzione del mercato e della disciplina giuridica.

Quali sono gli obiettivi sui quali vi concentrerete nel prossimo futuro?
Stiamo lavorando a una serie di progetti innovativi con l’obiettivo di facilitare ulteriormente l’acquisizione di clienti da parte dei nostri collaboratori, un’attività che in questo momento giudichiamo fondamentale. Inoltre stiamo stringendo nuovi accordi bancari e assicurativi, per poter offrire ai clienti una gamma di prodotti quanto più ampia possibile. Infine siamo molto impegnati sul fronte del recruiting, cercando professionisti che vogliano condividere la nostra mission.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Righetti, direttore commerciale Mutui Casa Service: “Il nostro è un modello di business integrato, che mette a fattor comune le competenze di un management team d’esperienza con una piattaforma tecnologica proprietaria” ultima modifica: 2013-07-22T17:24:51+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: