Risparmio gestito: il progetto di Abi e Assogestioni

Abi e Assogestioni hanno avviato un percorso finalizzato all’implementazione delle iniziative per l’implementazione degli standard nei processi di sottoscrizione, rimborso e trasferimento delle quote dei fondi di investimento. L’obiettivo è garantire a risparmiatori e operatori una maggiore efficienza e apertura del mercato del risparmio gestito.

 

Gli standard, oggetto del piano di attuazione sono contenuti nelle Linee guida per la standardizzazione dell’operatività dell’industria del risparmio gestito: pubblicate a gennaio 2011, definiscono linguaggio, procedure e modalità per la standardizzazione dei processi operativi relativi alla gestione degli ordini ed inoltre descrivono la messaggistica Iso 20022 a supporto di tale operatività. Le Linee guida sono frutto del lavoro del Tavolo tecnico interassociativo che ha visto la partecipazione dei principali player di mercato e di tutte le associazione di settore sotto gli auspici di Consob e Banca d’Italia.

A fine settembre è iniziata una fase pilota che si concluderà entro la fine del 2012. Hanno sinora aderito 15 operatori finanziari (Carige, Fideuram, Sella, Arca, Mps, Am Holding, Bnp Ss, Banca Generali, Fineco, Allfunds, State Street, Amundi, Cariparma,  Iccrea/Aureo e Sgss) e 4 outsourcer/vendors (Infracom, Unione Fiduciaria, Cad It e Kedrios), supportati da Abi Lab Provider.

Risparmio gestito: il progetto di Abi e Assogestioni ultima modifica: 2011-10-25T09:27:25+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: