Risultati positivi per Banca Carige alla fine del 3Q: utile netto in crescita del 38,5%

Tale risultato ha beneficiato della dinamica del margine d’interesse (+8,6% a 566 milioni) e delle commissioni nette (+4,5% a 222,8 milioni) che hanno compensato gli effetti della rischiosità (+16,4% a 98 milioni le rettifiche di valore su crediti e altre poste finanziarie). Tiene il risultato delle poste finanziarie (+0,5% a 30,2 milioni) nonostante l’elevata volatilità dei mercati. I costi operativi, al netto di poste non ricorrenti, crescono nell’anno del 2,7%.

L’azione di sostegno al tessuto economico di riferimento si è tradotta in una crescita dei crediti concessi all’economia a 25,8 miliardi (+7,4% e +5,7% rispettivamente nei 12 e nei 9 mesi), sia alle imprese (16,1 miliardi; +8,7% e +6,4%), sia alle famiglie (8,1 miliardi; +2,6% e +2,4%).

Il costante controllo della qualità del credito ha consentito di mantenere il rapporto

sofferenze/impieghi al 4,8%, inferiore al livello di Sistema e di contenere l’incremento annuo delle sofferenze (25,8%). Il risparmio complessivamente raccolto ammonta a 52,4 miliardi, in crescita del 4,3% annuo e del 3,4% nei nove mesi. La raccolta obbligazionaria a medio/lungo termine, nonostante le tensioni sui mercati finanziari, cresce del 20,2% nell’anno e del 18,2% nei nove mesi, per il collocamento di circa 3 miliardi di obbligazioni presso investitori, retail ed istituzionali, italiani ed esteri, consentendo di mantenere un equilibrato profilo di liquidità.

Infine, i ratio di vigilanza consolidati si mantengono su livelli adeguati: Core Tier 1 ratio 5,9%, Tier 1 ratio 6,6% e Total Capital ratio 9,0%.

Leggi il comunicato completo

Risultati positivi per Banca Carige alla fine del 3Q: utile netto in crescita del 38,5% ultima modifica: 2011-11-16T12:10:57+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: