Sardegna, riorganizzazione dei confidi all’attenzione del consiglio regionale

Credito 2Dopo essere stata approvata dalla giunta, la riorganizzazione dei confidi è ora all’attenzione del consiglio regionale della Sardegna.

Le linee guida della riforma sono quattro: premialità per incentivare i consorzi, regole chiare e uniformi per tutti, rendicontazione efficace e rete di sicurezza.

Ad illustrarli è stato l’assessore della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci chiudendo a Cagliari il convegno organizzato da Confartigianato “La piccola impresa e la necessità di sostegno finanziario: il ruolo dei confidi, delle banche, della regione”.

“Stiamo intervenendo per facilitare l’accesso al credito attraverso i nostri sistemi di garanzia: le imprese sarde hanno bisogno di Confidi sani, in grado di svolgere il ruolo di aiuto e sostegno nel processo di investimento – ha sottolineato Paci secondo quanto riferisce l’Unione Sarda -. In ogni campagna elettorale, da anni si sente parlare di riforma dei confidi, non si è mai fatto niente. Noi lo stiamo facendo, da un anno, incontrandoci decine di volte per cercare un risultato il più possibile condiviso”.

Sardegna, riorganizzazione dei confidi all’attenzione del consiglio regionale ultima modifica: 2015-05-20T13:41:33+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: