Scandalo polizze mutuo: multa da 11 miliardi ai primi 5 istituti del Paese

Le prime cinque banche del Regno Unito hanno accantonato una cifra pari ad almeno 11,34 miliardi di euro per rimborsare i clienti ai quali avevano venduto polizze assicurative, a copertura di mutui e finanziamenti, non richieste o inutilizzabili. Si tratta di uno dei più onerosi scandali finanziari che abbiano mai interessato il Paese. Tuttavia, sottolinenao gli esperti, considerata l’entità dei possibili rimborsi, le ricadute sul sistema economico potrebbero essere positive e fornire una spinta utile alla ripresa.

Come riportato da Milano Finanza, Simon Kirby, un ricercatore senior del National institute for economic, ha sottolineato che in un’economia sana l’iniezione di una cifra pari all’1% del Pil, ovvero 15 miliardi di sterline all’anno, potrebbe far aumentare il Prodotto interno lordo stesso dello 0,7%. L’effetto, scrive il quotidiano, sarebbe ben più importante in caso di recessione. Nel caso dello scandalo bancario si suppone che le restituzioni possano incrementare di almeno mezzo punto il Pil dell’Inghliterra.

Nelle ultime settimane gli istituti inglesi sono stati colpiti da una serie di scandali, a cominciare dal quello collegato alla manipolazione dell’indice Libor fino all’accusa di riciclaggio di denaro in Messico, passando per il malfunzionamento della piattaforma It per le transazioni e per le polizze su mutui e finanziamenti non richieste.

Scandalo polizze mutuo: multa da 11 miliardi ai primi 5 istituti del Paese ultima modifica: 2012-08-08T08:21:42+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: