Scissione parziale di Bpvi Fondi Sgr, il 100% sarà controllato da Banca Popolare di Vicenza

Il 50% del patrimonio netto di Bpvi Fondi Sgr passa a Cattolica Immobiliare, mentre il 100% di Bpvi Fondi Sgr sarà controllato da Banca Popolare di Vicenza.
L’operazione avviene in esecuzione delle intese sottoscritte nel 2010 tra Cattolica Assicurazione e Banca Popolare di Vicenza nell’ambito del rinnovo della partnership strategica.

La scissione riguarda il ramo d’azienda della Sgr operante con il Gruppo Cattolica, comprensivo del 50% del patrimonio netto della medesima società. Con l’operazione verrà meno la partecipazione della Cattolica Assicurazione in B.P.Vi Fondi Sgr, che sarà pertanto assoggettata al controllo totalitario di Banca Popolare di Vicenza.

Non è prevista l’emissione di nuove azioni a servizio della scissione da parte della beneficiaria, Cattolica Immobiliare, che continuerà pertanto a essere integralmente controllata da Società Cattolica Assicurazione.

Cattolica Immobiliare ha quindi modificato la propria denominazione in Cattolica Gestione Investimenti Società Per Azioni.

L’operazione avrà efficacia a partire dal giorno 1 aprile.

Scissione parziale di Bpvi Fondi Sgr, il 100% sarà controllato da Banca Popolare di Vicenza ultima modifica: 2012-03-18T15:24:51+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: