Scm lancia due polizze unit linked in collaborazione con Nobis Vita

Scm Sim lancia due nuove polizze unit linked in collaborazione con Nobis Vita. Ciascuna polizza ha sottostante in delega di gestione due linee assicurative: una obbligazionaria, denominata Ladder, e un’altra azionaria, chiamata Chronos.  Entrambi i sottostanti sono su fondi assicurativi gestiti da Scm, sim quotata su Aim Italia e specializzata nei servizi di private banking e wealth management, e sono composti da titoli singoli, obbligazioni, azioni, etf.

Non includono, quindi, fondi o Sicav, consentendo di mantenere il costo ricorrente annuale per il cliente al 2,1%, ben al di sotto della media nazionale – precisa una nota della società -. Inoltre, le due polizze unit linked non hanno costi di entrata, né di uscita ed è possibile riscattare completamente dopo 30 giorni dall’avvenuta emissione della polizza. Di fatto il cliente investe in un prodotto assicurativo con sottostante delle gestioni patrimoniali vere e proprie con un taglio minimo di 25.000 euro”.

I nuovi prodotti che presentiamo oggi consentono ad Scm di allargare il suo potenziale mercato offrendo soluzioni altamente professionali anche a una clientela affluent – commenta Alessandro Forza, vicedirettore generale di Scm Sim -. Inoltre, la soluzione a versamenti periodici consente all’azienda di incrementare le masse in maniera continua e automatica e ai clienti offre la possibilità di entrare con gradualità nel mercato azionario. Riteniamo che questo tipo di soluzione costituita da una united linked in delega di gestione, piuttosto innovativa per il mercato italiano, consenta ai sottoscrittori di usufruire della provata capacità gestionale di SCM a dei costi contenuti e concorrenziali rispetto al mercato di riferimento”.

L’investimento sottoscritto nella polizza può essere diversificato tra le due linee in funzione di esigenze e obiettivi del cliente, con la facoltà di spostarsi da un fondo all’altro nel corso della vita del contratto. Sono poi contemplate alcune opzioni. Tra queste, l’opzione take profit prevede lo switch automatico della parte azionaria su quella obbligazionaria qualora si superi la percentuale obiettivo, stabilita nella misura del 10%. È possibile anche attivare l’opzione di erogazione di prestazioni periodiche, ovvero richiedere il versamento di un 2%, 4% o 6% annuo del capitale semestralmente o trimestralmente (una sorta di cash flow periodico per chi ne ha necessità). Nella fase di lancio – il prodotto è in commercializzazione dal 29 aprile –  Scm si concentrerà sul cross selling, offrendo una risposta alle esigenze assicurative di circa 7.000 clienti in portafoglio. Il budget di raccolta per il rimanente periodo dell’anno 2021 è di almeno 35 milioni di euro.