Sia, utile netto in crescita dello 0,8% nel 2016

 Sia LogoIl consiglio di amministrazione di Sia ha esaminato e approvato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2016.
I risultati conseguiti dal gruppo Sia evidenziano un miglioramento, soprattutto in termini di ricavi, Ebit e risultato ante imposte, rispetto a quelli definiti dal piano strategico e ai risultati dell’esercizio 2015, grazie all’aumento delle transazioni di pagamento elettroniche e dei volumi di traffico sulla rete Sianet, nonostante gli oneri straordinari derivanti in particolare da attività di M&A relative alle acquisizioni perfezionate nel corso del 2016.
Il raggiungimento di questi risultati è stato reso possibile dalla qualità delle soluzioni offerte e dall’altissima affidabilità nella gestione di infrastrutture “mission-critical”, con livelli di disponibilità di servizio ai più elevati standard di mercato.
“Con l’esercizio appena concluso, Sia ha registrato il quinto anno consecutivo di crescita grazie all’aumento dei ricavi, dell’Ebit consolidato e dei volumi di pagamenti digitali. Il 2016 ha inoltre permesso alla società di gettare le basi, attraverso un’importante operazione straordinaria completata a fine anno, per un’ulteriore sviluppo della presenza sul mercato europeo di cui già nel 2017 vedremo i primi risultati” ha dichiarato Massimo Arrighetti, amministratore delegato di Sia.
Principali risultati del Gruppo Sia:
I ricavi di gruppo nel 2016 sono saliti a 468,2 milioni di euro con una crescita di 18,8 milioni di euro (+4,2%) rispetto al 2015. Il segmento cards costituisce il 51% dei ricavi, il segmento Payments il 25% e gli Institutional Services il 24%. A livello geografico, i ricavi Italia sono pari a 372,2 milioni di euro, in aumento di 16,5 milioni di euro (+4,6%), quelli dall’estero toccano i 96 milioni di euro in progresso di 2,3 milioni di euro (+2,5%).
I costi operativi ammontano a 210,4 milioni di euro rispetto ai 193,4 milioni di euro del 2015 (+8,8%). I costi del personale sono pari a 136,4 milioni di euro contro i 133,4 milioni di euro dell’esercizio precedente (+2,3%). A fine anno il Gruppo Sia aveva 2.023 dipendenti, incluse le risorse entrate per effetto dell’operazione di acquisizione del ramo di monetica da Unicredit Business Integrated Solutions (Ubis), con un incremento del 25,5% rispetto al 2015.

In rialzo, nel 2016, il margine operativo lordo che raggiunge i 124,9 milioni di euro con un incremento di 1 milione di euro (+0,8%) e l’Ebit che si attesta a 104,2 milioni di euro, con 3,7 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente (+3,7%). Il risultato prima delle imposte chiude a 103,7 milioni di euro in aumento di 3,1 milioni di euro (+3,1%). Sale, inoltre, l’utile netto di Gruppo a 70,3 milioni di euro, in crescita di 0,5 milioni di euro (+0,8%).

L’Ebitda consolidato normalizzato, che non tiene conto di eventi e operazioni straordinarie, ammonta a 142,6 milioni di euro rispetto ai 130,4 milioni di euro dell’esercizio precedente (+9,4%). A fine 2016, l’indebitamento finanziario netto è pari a 392,4 milioni di euro a seguito dell’acquisizione per 500 milioni di euro da Ubis (Gruppo Unicredit) del processing di circa 13,5 milioni di carte di pagamento e la gestione di 206mila terminali Pos e 12mila Atm in Italia, Germania e Austria. L’operazione, effettuata il 31 dicembre 2016, è stata finanziata con un prestito concesso a Sia da un pool di banche primarie e in parte con cassa propria. Gli investimenti operativi sostenuti nel 2016 sono pari a 21,9 milioni di euro e si confrontano con i 20,7 milioni di euro del 2015, in aumento di 1,2 milioni di euro (+5,7%).

Sia, utile netto in crescita dello 0,8% nel 2016 ultima modifica: 2017-03-24T13:10:35+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: