Sopaf, ridefiniti i termini del debito. Ricavi in crescita grazie a Pragmae

Il piano di rimodulazione del debito bancario prevede la ridefinizione dei termini dell’indebitamento finanziario attraverso la stipula di accordi con il pool di banche, volti a tenere conto del nuovo piano finanziario della società e in particolare del processo di dismissione da parte della società degli assets non strategici.

La banca ha inoltre approvato il riscadenziamento del prestito obbligazionario “POC 2007”, che prevede anche l’offerta agli obbligazionisti un nuovo strumento obbligazionario convertibile, in cambio del POC 2007, tramite un’offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria.

La migliore valorizzazione della partecipata Banca Network Investimenti è attualmente al vaglio degli organi deliberanti della banca stessa, oltre che dei relativi soci e dell’Autorità di Vigilanza.

Per quanto riguarda il resoconto intermedio di gestione al  30 settembre 2010, i ricavi e gli altri proventi si sono attestati a 2,7 milioni di euro, in crescita rispetto a 1,9 milioni di euro del corrispondente periodo del 2009.
Il risultato operativo, che sconta 4,3 milioni di euro di costi (3,3 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2009) è negativo per 1,7 milioni di euro (positivo per 3,1 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2009, per la presenza di utili da investimenti partecipativi per 4,6 milioni di euro), mentre il risultato ante imposte è positivo e pari a 3,3 milioni di euro contro 1,1 milioni di euro nel terzo trimestre dello scorso anno.

L’utile netto di pertinenza del Gruppo per il terzo trimestre del 2010 si  è infine attestato a 3,3 milioni di euro, in deciso miglioramento rispetto agli 0,6 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2009.
Si rammenta che rispetto al periodo di riferimento, in relazione al perimetro del gruppo, è intervenuto il consolidamento integrale di Pragmae Financial Advisory Group (ex Essere).

Per quanto riguarda i ricavi, il miglioramento a livello consolidato è ascrivibile principalmente all’inclusione dei risultati di Pragmae Financial Advisory Group.

Continuano, inoltre, le operazioni di liquidazione della agenzia assicurativa Essere Tutela controllata al 100% da Pragmae Financial Advisory Group.

Leggi la relazione completa

Sopaf, ridefiniti i termini del debito. Ricavi in crescita grazie a Pragmae ultima modifica: 2010-11-22T08:03:37+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: