Spefin aumenta il proprio capitale sociale da 2,75 a 6 mln

Il capitale sociale di Spefin Finanziaria, intermediario specializzato nell’erogazione diretta di finanziamenti e nell’acquisto di crediti performing – specialty finance, salirà da 2,750 milioni a 6 milioni di euro. Lo ha reso noto oggi la società, precisando che la decisione è stata presa nel corso dell’assemblea straordinaria dei soci, tenutasi lo scorso 23 giugno, nel corso della quale l’aumento di capitale è stato sottoscritto da tutti i soci.

L’operazione, soggetta all’autorizzazione della Banca d’Italia, s’inquadra nel più ampio piano strategico aziendale, che segue il recente ingresso nel capitale sociale di Banca Passadore & C. Spa e Banca Macerata Spa e rappresenta un obiettivo indispensabile per un cambio sostanziale del modello finanziario.

Questo primo rafforzamento patrimoniale consentirà a Spefin di dare seguito al nuovo modello finanziario che prevede di detenere i crediti nel proprio bilancio e di strutturare la prima operazione di cartolarizzazione, senza quindi effettuare derecognition dei crediti, che permetterà di diversificare le fonti di finanziamento con l’ingresso nel mercato istituzionale della finanza strutturata Si tratta, quindi, di un passaggio fondamentale per lo sviluppo del futuro business model”, ha dichiarato l’amministratore delegato Emilio Mauro.

L’operazione ha l’obiettivo di favorire il collocamento sul mercato di prodotti maggiormente, aumentando la soddisfazione dei clienti e della rete di vendita.