Start up, Vittoria hub lancia call for ideas per individuare oggetti assicurabili. Iscrizioni fino al 31 gennaio 2021

Vittoria Hub LogoTermina il 31 gennaio la nuova call for ideas lanciata da Vittoria hub, il primo incubatore insurtech in Italia basato sull’open innovation, per promuovere una continua evoluzione dell’ecosistema insurtech, inteso come un insieme integrato e ben orchestrato di servizi in cui il consumatore accede in ogni momento e senza barriere a seconda delle sue esigenze.

Focalizzata sugli ecosistemi persona (health & wealth), casa, mobilità e azienda connessa, la call è rivolta alle start-up che operano con tecnologie come ai, iot e distributed ledger technology per lo sviluppo di soluzioni in grado di predire eventi o comportamenti oggi imprevedibili o identificare nuovi oggetti classificabili come “assicurabili”. Idee e progetti che potrebbero innovare il mondo dell’assicurazione in due macroaree: prodotto e mercato.

Prodotto

Grazie a tecnologie come predictive analytics, ai, iot, big data, il grande limite delle assicurazioni potrebbe essere superato. Gli eventi o i comportamenti non ancora prevedibili, potrebbero infatti essere predetti portando alla realizzazione di nuovi prodotti il cui costo dipenderebbe da modelli predittivi a breve termine o dal comportamento del singolo.

Mercato

L’introduzione di tecnologie iot, smart contract, distributed ledger technology permetterebbe di tracciare e monitorare nuovi oggetti o eventi “assicurabili” ampliando così un mercato, come quello assicurativo, ancora troppo limitato e ristretto ad un numero circoscritto di beni e rendendo tracciabili eventi rilevanti come il furto di un oggetto asportabile (bici, monopattino).

Vittoria incubation, adoption & acceleration (Via): il programma di crescita per le start-up

Le start-up selezionate avranno la possibilità di accedere al programma Vittoria incubation, adoption & acceleration (Via) finalizzato ad un percorso di crescita dall’idea al go to market in ambito Insurtech.

Le tre fasi del programma sono:

  1. incubazione, dalla business idea al mvp, minimum viable proposition;
  2. adozione, dal mvp al proof of concept di interoperabilità con ecosistemi e infrastruttura Vittoria;
  3. accelerazione, dalla «poc Vittoria» al primo ingresso sui mercati nazionali e internazionali.

Attraverso questi tre percorsi, il cui accesso è soggetto ad una graduatoria di merito redatta da parte del cts (comitato tecnico di selezione) di Vittoria hub, ogni start-up avrà l’opportunità di ottenere condizioni favorevoli di financing e premi incrementali fino a 60.000 euro. Questi contributi verranno erogati a seguito dell’emissione da parte delle startup di sfp su futuri aumenti di capitale.

Nello specifico, durante la prima fase (incubazione) la start-up riceverà 5.000 euro per l’accesso ad un percorso di incubazione di 3 mesi gestito da partner Vittoria hub selezionati e qualificati per il livello di incubazione, 5.000 euro per l’affitto di 3 mesi di tre postazioni, tokens servizi, sale e connessione incubatore ed infine 5.000 euro di premio in denaro spendibili opzionalmente su servizi scontati offerti dai partner Vittoria hub.

Nella seconda fase (adozione) otterrà invece 15.000 euro per l’integrazione del mvp nell’ecosistema e nelle infrastrutture it identificati con Vittoria hub, 5.000 euro di premio in denaro opzionalmente su servizi scontati offerti dai partner Vittoria hub e la presentazione al comitato tecnico vittoria assicurazioni per possibile corporate financing.

Nella terza ed ultima fase (accelerazione) potrà invece accedere a 15.000 euro per l’ingresso ad un percorso di accelerazione di 4 mesi gestito da partner selezionati e qualificati per tale livello, a 10.000 euro di premio in denaro spendibili opzionalmente su servizi scontati offerti dai partner Vittoria hub e alla presentazione all’investor day per possibile early stage financing.

I servizi offerti da Vittoria hub e dai partner

Le start-up che entrano in Vittoria hub beneficiano non solo di importanti agevolazioni economiche ma anche servizi per lo sviluppo e la crescita della loro azienda come mentorship, sviluppo sostenibile, supporto finanziario e operativo, servizi logistici e amministrativi.

Ad oggi hanno già aderito al progetto in qualità di partner Beon, Backtowork, Crif, Design Group Italia, Doppia Elica, E-Levation, F2A, Fairconnect, Fintastico, G2, Horsa, Knowhedge, Logotel, Mastra, Microsoft For Startups, Maps Group, Osservatori.Net, Orrick, Robosque, Tacoma, Studio Dattilo E Delta. Start-Up Partner: Lokky, Med-EA, Hlpy, IBC.

Come iscriversi

Ci si può candidare alla call compilando il form online di Vittoria hub.