Swift presenta un nuovo servizio per pagamenti globali istantanei

22

Swift LogoSwift ha annunciato il lancio di un nuovo servizio per effettuare pagamenti istantanei globali integrando gpi, il servizio di pagamenti cross-border con servizi in tempo reale, nei sistemi di pagamenti istantanei nazionali in tutto il mondo.

Tramite la combinazione di gpi e delle reti di pagamento nazionali in tempo reale, Swift, insieme alle banche che si avvalgono di gpi, faciliterà i pagamenti internazionali istantanei garantendo al mittente trasparenza sulle commissioni e tassi di cambio applicati e assicurando al contempo una disponibilità costante dei pagamenti cross-border istantanei a livello globale.

Questi importanti vantaggi estenderanno la velocità e la trasparenza di gpi nei mercati nazionali, permettendo alle banche di utilizzare gli investimenti esistenti per offrire un servizio migliore ai propri clienti. Per integrare gpi, attraverso le banche, nei sistemi di pagamento nazionali in tempo reale si riutilizzano le infrastrutture di pagamento cross-border e nazionali esistenti, minimizzando così i costi di attuazione ed evitando le complessità dell’adozione di nuove infrastrutture.

Il servizio sarà disponibile per tutte le tipologie di clienti finali delle banche, dalle grandi multinazionali alle piccole e medie imprese, dai retail alle piattaforme e-commerce. In questo modo tutti potranno avvalersi dei benefici di un servizio che dia velocità, chiarezza anticipata sulle commissioni e, ancora più importante, prevedibilità sui tempi di accredito sul conto del beneficiario finale.

Numerosi test a livello globale hanno dimostrato la capacità di Swift di gestire pagamenti internazionali end-to-end in pochi secondi, attraverso il servizio gpi unito a sistemi nazionali in tempo reale:

  • Test di successo in Australia con la New Payments Platform (Npp), in cui il pagamento più veloce giunto in Australia dalla Cina ha impiegato solamente 18 secondi.
  • Un test con la Fast And Secure Transfers (Fast) di Singapore, che ha coinvolto 17 banche su 7 paesi e che ha raggiunto il primato di pagamento più veloce con soli 13 secondi, mentre i pagamenti tra i vari continenti si concludevano in 25 secondi.
  • Infine, si è appena concluso un test in Europa tra la European Central Bank (Ecb), Swift e un gruppo di 19 banche che hanno utilizzato la piattaforma TARGET Instant Payments Settlement (Tips).


Sono stati condotti alcuni test con 12 banche, che inviavano pagamenti cross-border da 9 paesi (Australia, Cina, Germania, Hong Kong, Italia, Paesi Bassi, Russia, Thailandia and Stati Uniti) in Europa attraverso 5 banche.

È già stata raggiunta la velocità di 41 secondi per un pagamento inviato da Singapore alla Germania e accreditato sul conto del beneficiario finale. Ulteriori progressi sono previsti con l’implementazione del servizio istantaneo globale.

“Swift sta creando un futuro in cui i pagamenti cross-border saranno convenienti come quelli nazionali – ha sottolineatoHarry Newman, head of banking di Swift -.È giunto il momento che l’intera comunità si unisca per sfruttare questa opportunità e istituire un servizio globale di pagamenti in tempo reale. Discuteremo con le Infrastrutture di Mercato coinvolte nei test su come procedere verso le operazioni in tempo reale e invitare tutti i sistemi di pagamento nazionali in tempo reale a partecipare a questa entusiasmante impresa. La tecnologia è pronta, è stata provata e ora è una realtà certa che i pagamenti cross-border possano essere veloci come quelli nazionali”.