Tassi sui mutui al 2,95%. In lieve aumento a dicembre 2009

Tornano a salire i tassi sui mutui. Il parametro sui prestiti in euro per l’acquisto di abitazioni si è attestato a 2,95% nel mese di dicembre 2009, contro il 2,90% del mese precedente. Lo comunica l’Associazione bancaria italiana nel Bollettino mensile di gennaio. Il dato non deve allarmare secondo l’Abi, poiché il tasso sui prestiti in euro alle famiglie sintetizza l’andamento dei tassi fissi e variabili ed è influenzato anche dalla variazione della composizione fra le erogazioni in base alla tipologia di mutuo.

Dalle segnalazioni del Si-Abi si rileva inoltre che a dicembre  il tasso medio ponderato sul totale dei prestiti a famiglie e società non finanziarie è diminuito in coerenza con gli impulsi della Bce e con l’andamento delle condizioni del mercato interbancario, collocandosi al 3,77%. Si tratta del valore più basso mai raggiunto, “5 punti base al di sotto di quanto segnato il mese precedente e 232 basis points al di sotto del valore di dicembre 2008”, precisa la nota dell’Associazione bancaria.

I prestiti alle imprese

In assestamento ed ai minimi storici sono risultati i tassi sulle nuove operazioni: a dicembre 2009 il tasso sui prestiti in euro alle società non finanziarie si è posizionato al 2,26%, lo stesso valore registrato a novembre 2009 (-226 b.p. rispetto a dicembre 2008).

In contrazione lo spread fra tassi sui prestiti e tassi sulla raccolta

In flessione lo spread fra il tasso medio sui prestiti e quello medio sulla raccolta a famiglie e società non finanziarie, risultato a dicembre 2009 pari al 2,26%, oltre 80 punti base di sotto del valore di dicembre 2008. Nella media del 2009, tale differenziale è risultato pari a 2,43%, in flessione di circa tre quarti di punto percentuale rispetto al valore medio del 2008 (3,19%).

Il confronto con l’Europa

L’Italia esce vincitrice dal confronto con l’Europa. Secondo gli ultimi dati disponibili, i tassi di interesse applicati nell’Area Euro sulle nuove operazioni di finanziamento alle società non finanziarie di importo fino ad 1 milione di euro, sono stati pari al 3,47% a novembre 2009. Stabili rispetto al mese precedente. Nel nostro paese il tasso praticato è stato del 3,07% a novembre (contro il 3,12% di ottobre 2009). Anche i tassi applicati sulle nuove operazioni di prestito di ammontare superiore ad un milione di euro sono più favorevoli in Italia: a novembre risultano pari a 1,84% in Italia, contro il 2,33% nella media europea. Nel mese di novembre 2009, infine, il tasso sui conti correnti attivi alle famiglie si posiziona al 6,70% in Italia dal 6,77% di ottobre 2009 (9,08% a novembre 2008), un livello che si raffronta al 9,08% dell’Area Euro (9,16% ad ottobre 2009; 10,78% a novembre 2008).

Tassi sui mutui al 2,95%. In lieve aumento a dicembre 2009 ultima modifica: 2010-01-21T09:14:29+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: