Tecnocasa e il mercato immobiliare dell’estate. Quanto costa comprare casa sui laghi italiani?

Tecnocasa ha riportato i dati di un’indagine condotta sulle principali località turistiche lacustri in Italia. Ne è emerso che nel secondo semestre del 2010 le quotazioni delle abitazioni Italia hanno segnalato un calo medio dei valori dello 0,8%. Una diminuzione dello 0,3% ha interessato le quotazioni degli immobili che si affacciano sul lago di Garda mentre un calo dell’1% si è registrato sul lago di Como. Le località turistiche che si affacciano sul lago Maggiore e sul lago di Iseo hanno segnalato stabilità delle quotazioni. Sul lago Trasimeno, invece, si evidenzia un forte calo dei prezzi con un picco del 7,6%. A Bolsena, infine, -0,8%.

Lago di Garda
Nel secondo semestre del 2010 le quotazioni delle abitazioni a Desenzano del Garda hanno registrato una contrazione dei prezzi del 3%. Sul mercato immobiliare della seconda casa si registra una polarizzazione delle richieste: da un lato coloro che decidono di acquistare a Desenzano del Garda con l’ottica di mettere a redito l’immobile e per questo motivo impiegano cifre di 120-130 mila euro, dall’altro coloro che desiderano acquistare la seconda casa per utilizzarla (spesso hanno già una casa di proprietà) ed hanno un budget di investimento che si aggira intorno a 200-230 mila eurp. Gli acquirenti di seconda casa arrivano da Cremona, Parma, Piacenza, Mantova, Verona, Milano e Bergamo. Pochi gli investitori provenienti da Brescia e provincia. Sul mercato immobiliare di Salò nei primi sei mesi del 2011 il mercato della seconda casa è abbastanza stabile ed aumentano gli acquisti di prima casa. Chi cerca la casa vacanza chiede soluzioni abitative situate nei pressi del lago o con vista lago. Il taglio più richiesto è il trilocale posizionato in zone tranquille e comode per raggiungere il centro.

Lago di Como
Nel  secondo semestre del 2010 sono stabili le quotazioni immobiliari di Cernobbio, dove si segnala un mercato immobiliare molto dinamico con numerose richieste sia di prima casa sia di casa vacanza. Gli acquirenti di seconde case sono in prevalenza milanesi, americani, olandesi e russi. Gli stranieri cercano contesti d’epoca con vista lago, mentre gli italiani acquistano soluzioni più recenti. Tra le aree maggiormente richieste da segnalare il Centro storico di Cernobbio, caratterizzato da case e ville d’epoca con soffitti alti, travi in legno a vista e mattoni in pietra a vista, ma anche condomini signorili degli anni ‘70, alcuni con grandi parchi condominiali. I prezzi per soluzioni ristrutturate in questa zona sono compresi tra 2800 e 3500 euro al mq. Molto prestigiosa e richiesta l’area che si sviluppa lungo la strada che collega Cernobbio al comune collinare di Rovenna. Si tratta di una zona esposta a sud molto soleggiata, caratterizzata da ville d’epoca signorili con vista lago. I prezzi partono da 500 mila euro.

Lago di Iseo
Nel secondo semestre del 2010 il mercato immobiliare della seconda casa nelle zone di Sulzano, Sale Marasino, Marone e Monte Isola ha evidenziato delle buone performance. La domanda di seconda casa arriva da acquirenti residenti a  Brescia e hinterland, ma non mancano richieste da parte di turisti provenienti da Milano e da Bergamo. Si acquistano piccoli tagli, bilocali e trilocali, possibilmente dotati di vista lago, terrazzo e giardino. L’investimento medio si aggira intorno a 100-120 mila euro. Sulzano  è uno dei comuni maggiormente apprezzati perché adiacente ad Iseo e ben servito: prezzi medi fissati a  2000-2500 euro al mq con punte di 3000 euro al mq per le abitazioni ristrutturate e situate fronte lago.

Lago Maggiore
ella seconda parte del 2011 le quotazioni delle abitazioni di Verbania sono rimaste stabili. Suna e Pallanza sono due zone dove si registrano acquisti di casa vacanza da parte di persone che arrivano dalla provincia di Milano alla  ricerca di piccoli tagli posizionati sul lungolago. Generalmente investono cifre medie di 70-110 mila euro. Aree apprezzate da chi cerca la seconda casa sono Monterosso e Calandrana posizionate sulla collina e da cui è possibile godere della vista lago. Tra le zone che incontrano il favore degli acquirenti ci sono anche il Centro storico di Pallanza e di Suna che si sviluppano sul lungolago. L’area di via Tonolli si trova a ridosso del lago ed è tra le zone più richieste di Pallanza. L’edilizia è caratterizzata da palazzine risalenti al XIX secolo ed i prezzi sono compresi tra 2000 euro al mq e 3500 euro al mq per soluzioni fronte lago.

Lago Trasimeno
Nel secondo semestre del 2010 le quotazioni delle abitazioni a Passignano sul Trasimeno sono diminuite del 7%. A Tuoro sul Trasimeno i prezzi sono diminuiti dell’8,2%. L’acquisto della seconda casa in queste località vede protagonisti soprattutto acquirenti umbri che ricercano una seconda casa su cui investire cifre medie di 70-80 mila euro e massime di 100 mila euro. Si desidera che l’immobile sia in buono stato di conservazione e che abbia la vista lago. Si registrano anche richieste da parte di acquirenti stranieri che prediligono soprattutto le soluzioni del centro storico. Nel centro storico ci sono abitazioni di origine medioevale, a picco sul lago e dominate dal castello di Passignano.

Leggi il rapporto completo

 

Vis:1089

Tecnocasa e il mercato immobiliare dell’estate. Quanto costa comprare casa sui laghi italiani? ultima modifica: 2011-08-01T13:15:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: