Tecnocasa: nel III trimestre 2019 record mutui casa in essere. Quasi 329 mln di euro

Tecnocasa, logoNel terzo trimestre 2019 si è registrato in Italia lo stock di mutui in essere più alto di sempre: 328.819 milioni di euro. È quanto emerge dall’analisi dei dati di Banca d’Italia effettuata dall’ufficio studi di Tecnocasa. Nel secondo trimestre 2019 era già stato fissato il record, con oltre 327 miliardi di euro.

Tecnocasa ha preso in esame i dati di Bankitalia relativi allo stock di mutui in essere concessi alle famiglie italiane per l’acquisto dell’abitazione e ha rilevato che il passo con il quale crescono le consistenze è leggermente inferiore alla media registrata per le precedenti rilevazioni: +2,7% su base annua (+0,50% su base trimestrale).

Come abbiamo in precedenza analizzato, alla luce dei favorevoli tassi di mercato coi quali sono stati collocati i finanziamenti durante l’ultimo triennio, la composizione dello stock è in buona parte composta da finanziamenti a tasso fisso o variabile con cap, il che presuppone un minor rischio sia in capo alle famiglie sia in capo agli istituti eroganti – precisa il report -. Si delinea uno scenario favorevole al proseguimento della crescita del credito alla famiglia per l’acquisto dell’abitazione; nonostante il rallentamento delle nuove erogazioni si dovrebbe comunque registrare un’ulteriore crescita degli stock anche per il IV trimestre 2019 seppur ad un passo inferiore rispetto all’incremento al quale il mercato ci ha abituato nei due anni passati”.

Di seguito, la distribuzione per regione delle consistenze registrate nel primo trimestre 2018:                                 

DISTRIBUZIONE TERRITORIALE PER REGIONE

DEI MUTUI IN ESSERE (mln €) – III° TRIM. 2019

REGIONE

VALORE

PESO

LOMBARDIA

80.614.956

24,5%

LAZIO

43.895.649

13,3%

VENETO

29.020.435

8,8%

EMILIA-ROMAGNA

28.658.995

8,7%

TOSCANA

24.494.001

7,4%

PIEMONTE

24.332.099

7,4%

CAMPANIA

18.194.399

5,5%

PUGLIA

14.972.090

4,6%

SICILIA

14.681.598

4,5%

LIGURIA

10.149.846

3,1%

FRIULI VENEZIA GIULIA

7.170.183

2,2%

MARCHE

6.593.338

2,0%

SARDEGNA

6.235.154

1,9%

TRENTINO ALTO ADIGE

5.808.248

1,8%

ABRUZZO

4.503.579

1,4%

UMBRIA

3.596.691

1,1%

CALABRIA

3.486.659

1,1%

BASILICATA

1.115.191

0,3%

MOLISE

726.357

0,2%

VALLE D’AOSTA

569.867

0,2%

Elaborazione Ufficio Studi Tecnocasa su dati Banca d’Italia